Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 03 Aprile - ore 22.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Giustizia, in Camera di Commercio 140 mediazioni nel 2011

Giustizia, in Camera di Commercio 140 mediazioni nel 2011

La Spezia - Tempi rapidi, costi bassi, procedura semplice. Ecco i motivi che spingono sempre più spezzini ad utilizzare la mediazione per risolvere le loro controversie di natura civile o commerciale evitando così lo scontro in tribunale. Nel 2011 sono state 140 le mediazioni – sia obbligatorie che volontarie - gestite dalla Camera di Commercio della Spezia.

La maggior parte delle controversie ha riguardato proprietà e uso di beni immobili quindi affitti, comodato, successioni ereditarie. Contenziosi frequenti tra gli spezzini anche in tema di contratti bancari e assicurativi e in tema di danno da responsabilità medica. Tutte materie, queste, dove il ricorso alla mediazione è oggi obbligatorio, così come previsto dal decreto legislativo del marzo scorso. Da marzo 2012, inoltre, la mediazione sarà obbligatoria anche per le liti di condominio e per i casi di risarcimento danno da circolazione di veicoli e natanti. La mediazione consente comunque di intervenire anche su altri temi per i quali la procedura si attiva su base volontaria: ad esempio in materia turistica e telefonica, di edilizia, di impiantistica idraulica, termica ed elettrica; nei rapporti tra utenti e aziende fornitrici di energia elettrica, acqua e gas; in caso di acquisto di beni difettosi, di attività artigianali mal eseguite, di contestazioni sul prezzo di un lavoro.

«La nostra Camera di Commercio – ricorda il presidente, Aldo Sammartano - gestisce da oltre un decennio il servizio di conciliazione tra imprese e tra imprese e consumatori. L’introduzione della mediazione obbligatoria relativamente a materie di quotidiano interesse ha portato ad un incremento delle procedure assicurando sempre più a imprese, professionisti e consumatori una giustizia rapida, meno onerosa e vicina ai propri bisogni».

I vantaggi della mediazione sono infatti la rapidità (entro 40 giorni la conclusione della procedura) e l’economicità: secondo stime Unioncamere, conciliare costa dieci volte meno di una causa discussa in tribunale. Per informazioni: conciliazione@sp.camcom.it. La Camera di Commercio è a disposizione degli utenti per spiegare il funzionamento della procedura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News