Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 27 Novembre - ore 17.35

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Giovanissima aggredita alla stazione, la salvano capotreno e macchinista

A ricostruire l'intera vicenda è la Polfer della Spezia che ieri mattina alle 8 è intervenuta su un binario dal quale sarebbe dovuto partire un treno regionale.

denunciata un'altra donna poi ricoverata in ospedale
Giovanissima aggredita alla stazione, la salvano capotreno e macchinista

La Spezia - Aggressione alla stazione centrale della Spezia. La vittima è una 19enne che è stata dapprima è stata presa alle spalle poi le sono stati tirati con violenza i capelli per trattenerla. La giovane è stata aiutata dalla capotreno e da un macchinista.
A ricostruire l'intera vicenda è la Polfer della Spezia che ieri mattina alle 8 è intervenuta su un binario dal quale sarebbe dovuto partire un treno regionale.
La vittima si è poi scoperto che era stata presa di mira ben due volte da un'altra donna, brasiliana 38enne irregolare sul territorio nazionale, che l'ha afferrata e mentre la ragazza cercava di scappare le ha tirato i capelli. Ad assistere alla scena la capotreno e un macchinista che hanno liberato la 19enne per metterla al sicuro a bordo di un convoglio.
La 38enne ha continuato a mostrare un comportamento aggressivo e violento tant'è che nonostante l'arrivo della Polfer, che l'ha trattenuta, ha inveito contro la capotreno.

In una nota della questura, poi, l'epilogo della vicenda: "La donna, una cittadina brasiliana di 38 anni, già conosciuta dagli agenti in quanto nota pluripregiudicata, incline alla violenza e non in regola con le norme che regolano il soggiorno sul territorio nazionale, è stata denunciata per i reati di percosse, oltraggio e resistenza a Pubblico ufficiale. Nella tarda mattinata veniva accompagnata all'ospedale Sant’Andrea per essere sottoposta a visita medica, obbligatoria, e tampone prima del trasferimento al CPR di Roma, nel frattempo disposto dal Questore in vista della sua espulsione definitiva dal territorio nazionale. Tuttavia, anche in presenza del personale sanitario, persisteva nel suo comportamento violento e aggressivo, pertanto a tutela della sua salute, veniva sottoposta a Trattamento sanitario obbligatorio, con immediato ricovero".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News