Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Agosto - ore 20.36

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Evasione per quasi mezzo milione e 68 dipendenti non in regola

Nei guai il legale rappresentante di una società con tre esercizi pubblici tra La Spezia e Lerici: 24 lavoratori in nero, mancato versamento di contributi e sanzioni salatissime.

Evasione per quasi mezzo milione e 68 dipendenti non in regola

La Spezia - Pranzi di lavoro, apericene, feste serali a tema. Dietro la frenetica attività di un noto bar cittadino si nascondevano però una serie di irregolarità nei confronti dei dipendenti che, seppure la società sia arrivata a gestire tre pubblici esercizi (due alla Spezia e uno a Lerici), ha nel tempo assunto dimensioni ragguardevoli.
Da aprile 2015 a maggio 2017 infatti i lavoratori in vario modo irregolari occupati in quelle attività sono stati ben 68.
Addirittura 24 di loro erano completamente in nero, altri risultavano occupati per poche ore settimanali, e invece lavoravano 10 o 12 ore al giorno senza alcun riposo settimanale. Altri ancora risultavano occupati con un voucher al giorno a fronte di 10 o 12 ore di lavoro.
Le retribuzioni riconosciute ai dipendenti inoltre ammontavano a 2,5 euro l'ora: per una giornata di lavoro di 12 ore i dipendenti ricevevano infatti (quando li ricevevano) 60 euro totali in contanti.
Non solo ma, anche se in regola per poche ore le loro retribuzioni "ufficiali" (cioè riportate nei registri contabili) non venivano neanche dichiarate tutte agli istituti assicurativi Inps e Inail.
Grazie all'attività dell'Ispettorato territoriale del lavoro spezzino, che ha visto coinvolti ispettori dell'agenzia ispettiva e colleghi dell'Inps, è stata così accertata una evasione contributiva per un imponibile di oltre 467.000 euro, ai quali corrispondono contributi evasi per un ammontare di circa 184.000 euro cui vanno aggiunti 82.000 euro di sanzioni civili.
Al legale rappresentante della società sono inoltre state contestate sanzioni amministrative per un totale di 160.000 euro relative alle mancate comunicazioni al collocamento dei dipendenti occupati, alle registrazioni irregolari sui documenti di lavoro, alle mancate comunicazioni dei voucher utilizzati ed ai superamenti degli orari di lavoro legali e i mancati riposi settimanali.
L'Ispettorato territoriale del lavoro della Spezia comunicherà ai lavoratori interessati le retribuzioni che sarebbero loro spettate e i molti lavoratori che lamentano differenze retributive da ricevere potranno agire attraverso un legale o la loro associazione sindacale per il recupero delle retribuzioni mancanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News