Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Ottobre - ore 20.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Dopo pranzo un incidente su dieci, insidioso anche il rientro dal lavoro

Un'indagine sulle fasce orarie più rischiose per gli automobilisti spezzini.

1700 sinistri nel 2018
Dopo pranzo un incidente su dieci, insidioso anche il rientro dal lavoro

La Spezia - Ammontano a più di 170mila gli incidenti stradali verificatisi in Italia nel 2018. Il 'reparto' Infodata da IlSole24Ore, basandosi sul censimento dei sinistri elaborato da Istat, ha prodotto un elaborazione che, provincia per provincia, rileva quali sono gli orari e le giornate più a 'rischio' schianto. “Non ci sono differenze significative tra le varie province. In generale, la fascia oraria con la maggiore concentrazione di sinistri è quella compresa tra le 17 e le 18, ovvero l’ora di punta serale. Una maggior presenza delle automobili sulle strade porta dunque con sé una maggiore probabilità di sinistri”, scrivono da Via Monterosa. La frazione che va dall'ora del tè a quella dei quiz show, tuttavia, non è la più insidiosa nello Spezzino, almeno nel 2018, anno nel quale, a livello provinciale, sono stati registrati 1.700 incidenti (dato della Prefettura). Infatti alla Spezia e provincia la fetta più ampia di sinistri (9.3 per cento, quasi uno su dieci) si è verificata tra le 13.00 e le 14.00. Una cosa che differenzia lo Spezzino dalle altre province liguri, tutte massimamente incidentate tra le 18.00 e le 19.00 (sull'8 per cento Genova e Savona, quasi 9 per Imperia).

La fascia 18.00-19.00 a levante è comunque la seconda più foriera di sinistri (8.4 per cento), seguita dall'intervallo successivo (8.1 per cento) e dalla fascia 16.00-17.00 (7.1 per cento). Naturalmente, in linea con il quadro nazionale, la notte e l'albeggiare, quando il traffico è basso, fanno registrare pochi schianti, mentre gli intervalli orari dalle 8.00 alle 20.00 rivendicato tutti almeno il 5 per cento dell'intero novero di incidenti. Un ulteriore approfondimento del Sole rivela come fasce orarie estremamente critiche siano la 18.00-19.00 della domenica (1.4 per cento degli incidenti del 2018) e, ancor di più, la 13.00-14.00 del sabato (1.9 per cento). La prima finestra sa molto di classico rientro domenicale dopo compere e dintorni, mentre la seconda potrebbe avere qualcosa a che spartire con il movimento dei tifosi verso il Picco – con conseguente incremento del traffico - per la partita dello Spezia del sabato pomeriggio. E quale mese nel 2018 ha accolto la fascia oraria più nefasta? Settembre, che dalle 13.00 alle 14.00 – quindi trenta ore complessive – ha ospitato più dell'1.6 per cento degli incidenti di tutto l'anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News