Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 04 Giugno - ore 22.07

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Dalle autodichiarazioni alle fake news, l'ordine pubblico ai tempi del coronavirus

è la questura a coordinare tutto
Dalle autodichiarazioni alle fake news, l'ordine pubblico ai tempi del coronavirus

La Spezia - In data 21 marzo in attuazione di quanto stabilito in sede di comitato provinciale per lordine e la sicurezza pubblica, si è tenuto il tavolo tecnico del questore con il comandante provinciale dei Carabinieri, il comandante provinciale Guardia di Finanza ed il comandante Polizia Municipale della Spezia, nelle forme speditive che impone il contagio. Nel tavolo è stato messo a punto nel dettaglio il dispositivo interforze di controllo straordinario del territorio, organizzato in attuazione degli ultimi decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri #IoRestoaCasa e volto a garantire il rispetto delle stringenti norme adottate a tutela della salute pubblica, con controlli mirati nel capoluogo ed in tutta la provincia.
E' stata subito disposta e avviata tramite ordinanza del questore una capillare attività di controllo straordinario del territorio per l’emergenza in atto, che ha visto e vede schierate quotidianamente tutte le Forze di Polizia della provincia della Spezia, articolate nei diversi quadranti orari e nelle diverse aree di intervento.
Al fine di ottimizzare le attività di polizia ed evitare duplicazioni o sovrapposizioni, ogni mattina vengono elaborati gli esiti dei servizi svolti il giorno precedente ed individuate congiuntamente le pattuglie da orientare nelle diverse aree, pattuglie che dovranno operare in piena sinergia nei vari contesti territoriali per verificare efficacemente le autodichiarazioni della popolazione e vigilare sul rispetto delle misure del distanziamento sociale e antiassembramento.
Il coordinamento sul piano operativo dell’intero dispositivo è demandato alla centrale operativa della questura, tramite raccordo diretto con le centrali operative delle altre forze di polizia e Polizia Municipale, agevolato peraltro dalla videosorveglianza cittadina in atto, ulteriormente ampliata nei giorni scorsi.

La Polizia di Stato, tramite tutte le dipendenti articolazioni della questura e col rilevante contributo delle specialità, Polizia Ferroviaria, Polizia Stradale e Polizia di Frontiera, nell’ambito delle rispettive competenze, garantisce i controlli alle stazioni ferroviarie, in autostrada ed ai caselli nonché nelle strade extraurbane principali, nel Porto e zone limitrofe affinché chi arriva o parte dalla Spezia, venga sottoposto a stringenti verifiche a campione sulla legittimazione a movimentarsi in questo delicato periodo. Importante anche il contributo della Polizia Postale e delle Comunicazioni sia per la vigilanza ed il raccordo con l’ente Poste nella razionalizzazione delle procedure di ricezione dell’utenza, specie in questi giorni di pagamento delle pensioni, sia per il monitoraggio del web, dove proliferano fake news, truffe e speculazioni sul coronavirus, che meritano di essere contrastate con il massimo rigore.

Tra i servizi a proiezione esterna potenziati vi sono quelli della squadra amministrativa della questura che opera 7 giorni su 7 per verificare il rispetto della normativa di settore riservata ai pubblici esercizi, che continuano a garantire l’apertura al pubblico per la fornitura dei beni e servizi individuati dai DPCM vigenti quali essenziali o strategici, con particolare riguardo alla grande e media distribuzione.
Infine, l’URP della Questura, che è attivo e a servizio della cittadinanza ai numeri telefonici e indirizzo mail indicato sul sito della questura, così come gli altri sportelli amministrativi di ricezione pubblico, cui si accede tramite appuntamento.

Si è appena conclusa la videoconferenza quotidiana con tutti i dirigenti delle divisioni e uffici della questura, compreso il dirigente del Commissariato di Sarzana ed i dirigenti e responsabili delle specialità spezzine, presieduta dal questore, in cui è stato tratto un bilancio dei penetranti ed efficaci servizi della settimana, compresa l’adozione della recente nuova sanzione amministrativa da 40 a 3mila euro, infine sono state impartite direttive per un’intensificazione dei servizi nel fine settimana corrente, anche per prevenire movimenti anomali da altre province o regioni.
Nell’occasione, il questore ha voluto ringraziare i propri collaboratori e tramite gli stessi le donne e gli uomini dipendenti e quelli delle forze dell’ordine con cui ci si si coordina sul campo ogni giorno, per gli sforzi profusi nei servizi continuativi di prevenzione, ora più che mai significativi, a tutela della collettività e della salute pubblica. Ha chiesto un’ulteriore stretta, funzionale al contenimento dell’epidemia in giorni particolarmente difficili per i sanitari, cui la Polizia di Stato si sente profondamente vicina. A fronte del buon livello di collaborazione raggiunta sul territorio spezzino dalla maggior parte della cittadinanza, è ancora necessario incidere su chi, con i comportamenti scorretti e irresponsabili, mette a rischio la salute propria e altrui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








VIDEOGALLERY


















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News