Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Aprile - ore 22.05

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Dalla Spezia a Carrara. Due cinesi nei guai per la vendita di alimenti

È successo in piazza Matteotti e Carrara dove una pattuglia della Guardia di Finanza è intervenuta su sollecito di alcuni cittadini.

prevenzione
Dalla Spezia a Carrara. Due cinesi nei guai per la vendita di alimenti

La Spezia - Intensificati, negli ultimi giorni, i servizi di controllo economico del territorio disposti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza. Impiegate numerose pattuglie e unità cinofile, controllate decine di persone e di automezzi. Le attività di prevenzione rivolte, in particolare, al contrasto degli illeciti economico finanziari e allo spaccio di stupefacenti hanno consentito di interrompere l’irregolare attività posta in essere, nella zona centrale di Carrara, da due uomini di nazionalità cinese e provenienti dalla Spezia dediti alla vendita, a propri connazionali, di generi alimentari. La circostanza era stata anche segnalata da alcuni cittadini al numero di pubblica utilità “117”.

I militari del Nucleo Mobile del Gruppo di Massa-Carrara, intervenuti in piazza Matteotti a Carrara, hanno constatato la presenza di un autocarro utilizzato per la distribuzione, dietro corrispettivo, di sacchetti contenti alimenti di vario genere, da parte di due cittadini di origine cinese, un uomo e una donna, provenienti dalla Spezia.

L’attività è risultata essere esercitata in violazione della normativa regionale sul commercio su aree pubbliche. Diverse le irregolarità rilevate anche riguardo agli obblighi fiscali, considerata l’omessa installazione del registratore di cassa e la conseguente mancata emissione dello scontrino per circa 100 operazioni effettuate nella giornata. L’automezzo e gli alimenti, per un valore stimato di 2500 euro, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo, finalizzato alla confisca. Previste sanzioni da 2.500 a 15.000 euro a carico dei due responsabili. Disposti accertamenti finalizzati alla ricostruzione dei ricavi conseguiti in nero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News