Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 21.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Dal Tuscania alla Spezia, Antonio Bruno è il nuovo comandante provinciale alla Salvo D'Acquisto

Oggi la presentazione alla caserma Salvo D'Acquisto.

in servizio da lunedì
Dal Tuscania alla Spezia, Antonio Bruno è il nuovo comandante provinciale alla Salvo D'Acquisto

La Spezia - Trent'anni di carriera e 229 lanci con il paracadute. Questi sono solo alcuni numeri legati al tenente colonnello Antonio Bruno nuovo comandante provinciale dei Carabinieri della Spezia. Quarantasette anni, è nato a Tivoli è sposato e ha una figlia, ha cominciato alla scuola allievi Nunziatella nel 1987. Il suo primo incarico è stato a Gorizia al XIII Battaglione mobile con mansioni di ordine pubblico e supporto all'Arma territoriale. Ha partecipato a numerose missioni all'estero: Albania, Kosovo, Iraq, Afghanistan.
Con il grado di Capitano è stato destinato alla Compagnia di Carrara lavorando così in parte con il territorio spezzino. Per cinque anni è rimasto nella provincia di Massa Carrara per poi entrare nel reggimento “Tuscania” come Capitano anziano. Per otto anni ha ricoperto quasi tutti i ruoli e nel 2013 ha preso servizio in Calabria nel Gruppo operativo per due anni. Al termine dell'esperienza calabrese è tornato al “Tuscania”.
“Il mio ultimo giorno a Livorno è stato domenica - ha raccontato oggi pomeriggio alla stampa - e da lunedì comincio questa nuova avventura alla Spezia. Mi ritengo privilegiato di comandare questo Comando provinciale importante in quanto si tratta della seconda città della regione. Nei prossimi anni avrò modo di capire e di potermi integrare con il territorio e i cittadini della Spezia. Mi ricordavo moto diversa questa città. E' molto bella, pulita e non mi dispiacciono il Porto Mirabello e Piazza Verdi”.
Importante la sua esperienza nelle missioni all'estero a Nassiriya anche Enzo Fregosi,  sottufficiale dell'Arma dei Carabinieri caduto nell'attentato del 12 novembre 2003, al quale è stata dedicata anche la piazza omonima a pochi passi dal Comando provinciale spezzino.
“Non ho subito l'attentato di Nassirya per una decina di giorni - ha raccontato - sono stato uno dei primi ad arrivare e ad andare via. All'epoca il protocollo era molto rigido, sono stato fortunato. Conoscevo molto bene Enzo Fregosi lavorammo insieme in Italia e a Nassiriya”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News