Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Marzo - ore 16.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Crea scompiglio ad Avenza con un motorino rubato a Spezia

Arrestato un tunisino
Crea scompiglio ad Avenza con un motorino rubato a Spezia

La Spezia - Viaggiava a bordo di uno scooter rubato a Spezia il 34enne tunisino, irregolare e senza fissa dimora, che ieri mattina ha creato scompiglio davanti alla chiesa di San Pietro Apostolo ad Avenza. Appena terminata la messa delle 11 un carabiniere dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Massa che aveva partecipato alla funzione, ha sentito il rumore di una sirena precipitandosi in strada. L'uomo ha fatto in tempo ad assistere a un incidente tra un ciclomotore, inseguito da una pattuglia della polizia municipale di Carrara, e un’autovettura che percorreva la strada in senso contrario.

Il carabiniere si è così lanciato alla fuga del tunisino che era alla guida del ciclomotore e che si stava allontanando a piedi. Il fuggitivo ha però colpito il militare con un calcio alla caviglia senza impedirgli però atterrarlo e bloccarlo.
Oltre alle pattuglie della polizia locale, sono arrivate sul posto anche due autoradio delle compagnie Carabinieri di Carrara e Massa. L'uomo, che a seguito del violento impatto con l’altra autovettura ha riportato delle lievi lesioni, viene trasportato al pronto soccorso. La sua fuga era iniziata dopo che non si era fermato all'alt intimatogli dagli agenti durante un posto di controllo effettuato pochi metri prima della piazza in cui è avvenuto l’incidente.

Dimesso dall’ospedale, il 34enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate e trattenuto all’interno delle camere di sicurezza della caserma Plava, in attesa della convalida avvenuta oggi presso il Tribunale di Massa; il Giudice ha disposto nei suoi confronti la custodia presso la locale casa circondariale. E' stato infine deferito in stato di libertà dalla Polizia Locale per guida in stato di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti, essendo risultato positivo alla cocaina, e per ricettazione per aver rubato il motorino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News