Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Agosto - ore 22.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Carabinieri forestali alla ricerca di specie di anguille protette nei ristoranti asiatici

Individuate numerose confezioni: sono in corso le indagini per scoprire la reale provenienza degli esemplari. In due esercizi multe per la scarsa igiene.

Carabinieri forestali alla ricerca di specie di anguille protette nei ristoranti asiatici

La Spezia - Nell’ambito dell’operazione a livello nazionale volta va a scongiurare nelle attività di ristorazione l’utilizzo di specie animali tutelate dalla normativa Cites, nell’occasione con riferimento all’anguilla europea (Anguilla anguilla), i militari del Gruppo Carabinieri Forestale della Spezia appartenenti a vari reparti dipendenti (Nucleo Cites e Nucleo Investigativo), coadiuvati dai militari del Nas Liguria e dal personale della Asl 5, hanno ispezionato quattro attività di ristorazione asiatica del territorio spezzino.

All’interno di due dei ristoranti sono state effettivamente trovate numerose confezioni di anguilla, provenienti dalla Cina, con indicazione, però, di anguilla americana (non soggetta a tutela, a differenza di quella europea).
Al fine di verificare la provenienza delle anguille, al di là dell’indicazione in etichetta, i militari ed il personale sanitari hanno operato i necessari campionamenti così da poter identificare, tramite analisi filogenetica, ancora in corso, l’esatta specie zoologica.

Naturalmente, nell’occasione, si è proceduto anche ad un controllo generalizzato delle attività di ristorazione in questione. In due esercizi, quelli dove sono state rinvenute confezioni di anguilla, le condizioni sanitarie (origine degli alimenti, cucina e magazzino) erano buone. Negli altri due, invece, sono state accertate violazioni della normativa sanitaria.

In uno dei due di tali esercizi, si è proceduto al sequestro di 54 chili di alimenti non conservati idoneamente, con provvedimento di sospensione dell’attività di ristorazione. Con riferimento all’altro, è stata disposta la sospensione dell’utilizzo del locale adibito a deposito bevande confezionate sino al ripristino delle condizioni igienico strutturali.

Nel complesso, sono state contestate sanzioni amministrative per diverse migliaia di euro, fatta salva l’attivazione del procedimento penale qualora dalle analisi in corso di effettuazione sui campioni di anguilla dovesse emergere che si trattava di anguilla europea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News