Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Agosto - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Braccato dai cittadini, ladro costretto a mollare il malloppo

Ieri pomeriggio in Viale Aldo Ferrari, denunciato un marocchino. Due ore più tardi fermata la furia di un 43enne che stava prendendo a sassate alcune vetrine di Via Adamello.

Braccato dai cittadini, ladro costretto a mollare il malloppo

La Spezia - Due episodi di microcriminalità, se così vogliamo chiamarla, nel pieno pomeriggio di ieri. Il primo è accaduto nella parte terminale di Corso Cavour, all'intersezione con Viale Aldo Ferrari dove la Polizia di Stato è stata chiamata ad intervenire intorno alle 16.30. A chiedere aiuto un gruppo di cittadini che avevano braccato la fuga di un cittadino extracomunitario, colpevole del furto di un portafogli, "sgraffignato" all'interno del bar-tabacchino della zona. L'uomo aveva approffittato della distrazione fatale di un avventore del bar, che aveva inopinatamente lasciato il borsello sopra la sedia, vicino alla slot machine dove stava giocando. Un furto di soppiatto, poi la fuga dal locale ma è stata la stessa vittima ad accorgersi dell'ammanco e a chiedere aiuto a gran voce. Ad intervenire, provvidenzialmente, una ragazza che stava passando di lì in scooter e che ha "convinto" l'autore del furto a libersarsi del portafoglio, tornato in pochi secondi al legittimo proprietario. Il cappannello e una certa decisione da parte dei cittadini ha permesso ai polioztti di arrivare e bloccare l'extracomunitario, individuato in un marocchino classe '71 e titolare di permesso di soggiorno, residente a Massa. Mancando la flagranza di reato non si è potuto procedere all'arresto ma ad una semplice denuncia a piede libero.

Due ore più tardi invece le volanti intervenivano nei pressi di galleria Adamello dove, secondo alcuni residenti, qualcuno stava danneggiando le vetrine dei negozi con un martello. Sul posto i poliziotti constatavano che effettivamente un uomo, alterato platealmente, aveva concentrato la sua ira su alcune vetrine. Proferiva peraltro frasi senza senso e aveva ferite alla mano e alla testa. E' stato subito immobilizzato e dal sopralluogo in galleria non è stato difficile trovare il prodotto della sua ira: tre vetrine infrante e un sasso trovato all'interno di un fondo commerciale sfitto al civico 31, lato Via Redipuglia. L'uomo, individuato poi per un romeno di 43 anni, è stato denunciato a piede libero per il reato di danneggiamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News