Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Ottobre - ore 20.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Blitz antidroga nei boschi di Pitelli, pusher fermato | Foto

Un altro è scappato. I carabinieri hanno sequestrato cocaina e hashish. Nel corso delle perquisizioni hanno trovato una situazione di assoluto degrado.

oggi pomeriggio
Blitz antidroga nei boschi di Pitelli, pusher fermato

La Spezia - Lo spaccio era consuetudine e la comunità di Pitelli esasperata. E’ finita con un mega blitz nei boschi l’attività illecita di alcuni pusher che avevano individuato nella boscaglia pitellese un luogo ideale per i propri loschi affari.
Con una maxi operazione dei Carabinieri della Spezia, Sarzana, anche con l’utilizzo dell’elicottero del 15esimo nucleo, le unità cinofile hanno preso un 24enne marocchino. Il suo compare, visto l’arrivo dei militari è riuscito a darsi alla fuga.
Nel corso dell’operazione i carabinieri si sono infiltrati nel bosco riuscendo a stanare il giovane, tutt’ora trattenuto in caserma per gli accertamenti del caso. Al termine del blitz sono stati rinvenuti e sequestrati 90 grammi tra cocaina e hashish, un bilancino di precisione e il materiale per confezionare le dosi.
Tra la vegetazione i carabinieri hanno trovato una montagna di rifiuti, generi alimentari, alcuni accampamenti e numerose batterie da auto e camion verosimilmente utilizzate per ricaricare i telefoni cellulari e una volta esaurite abbandonate nella vegetazione. Una situazione di assoluto degrado. Le indagini sono partite all’incirca un mese fa. A destare i sospetti e a far crescere il malcontento tra gli abitanti di Pitelli in continuo via vai per i boschi.

A margine di questa operazione i carabinieri hanno arrestato anche un italiano di 49 anni sul quale pendeva una condanna, emessa dal Tribunale di Imperia dopo che si era resto irreperibile, a 2 anni e 11mesi per furto in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News