Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bimba di tre anni ferita in classe, genitori pronti a sporgere denuncia

E' avvenuto ieri mattina nella scuola materna del Favaro, dove un operaio stava armeggiando con il meccanismo di una tapparella: un pezzo di cassone è caduto e ha colpito la bambina, che era in classe insieme ai compagni.

Sopralluogo dei Carabinieri
Bimba di tre anni ferita in classe, genitori pronti a sporgere denuncia

La Spezia - La dinamica di quanto è accaduto ieri mattina nella scuola materna del Favaro non è stata ancora del tutto chiarita. Quel che è certo è che una bimba di tre anni è finita all'ospedale con una ferita al volto, accanto all'occhio sinistro, dopo essere stata colpita da un pezzo di cassone della tapparella sulla quale stava lavorando un operaio.
La bimba, come i suoi compagni di classe doveva essere in aula in quel momento? O forse sono le operazioni di manutenzione che avrebbero dovuto essere svolte in un altro momento? Di sicuro le due cose non vanno d'accordo e sarebbe stato meglio evitare che l'intervento dell'addetto si svolgesse con i bambini in classe.

Il padre della bambina racconta a CDS i terribili momenti vissuti nella giornata di ieri. "Sono stato avvisato che mia figlia era stata ferita all'occhio. Mi sono precipitato verso la scuola e sono arrivato insieme all'ambulanza della Croce gialla. Mi hanno spiegato che c'era un operaio che stava aggiustando una tapparella in classe e mentre la controllava accidentalmente è caduto un pezzo del cassone, che è finito sulla bambina. Tutto questo è accaduto durante la lezione...", rileva con un certo sconcerto.
Accompagnata la bambina al Pronto soccorso pediatrico, è stata svolta una consulenza chirurgica e plastica e infine la piccola è stata portata nella sala operatoria dell'ospedale Sant'Andrea dove le sono stati applicati cinque punti di sutura in anestesia totale. Poi è stata ricoverata in Pediatria.
"Passata la notte stamattina sono venuti i Carabinieri per avere informazioni, poi si sono recati all'asilo per un sopralluogo preliminare. Domani - prosegue il padre - andrò dal mio avvocato e sporgerò denuncia per quanto accaduto, per capire le responsabilità e per trovare il responsabile di tutto questo. Si tratta di cose che non dovrebbero accadere in un asilo. Sopratutto non capisco come possano essere state effettuate delle manutenzioni con i bambini in classe".
I genitori fanno sapere di essere rimasti soddisfatti per l'attenzione con la quale è stato praticato l'intervento di sutura e per la scelta di applicare meno punti possibile per limitare il rischio di lasciare segni indelebili sul viso della bimba.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News