Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Luglio - ore 21.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Barcavelox in azione, sanzioni da 260 euro

Il personale della Guardia costiera ha controllato per tutto il week end che nel mare di golfo ci fosse il rispetto delle regole.

Barcavelox in azione, sanzioni da 260 euro

La Spezia - Si è appena concluso un fine settimana impegnativo per la Guardia Costiera della Spezia, occupata a sorvegliare nell’ambito dell’Operazione Mare Sicuro uno spazio marittimo che va da Foce del Magra a Deiva Marina per garantire lo svolgimento in sicurezza, in mare e sulle spiagge, di tutte le attività professionali e turistiche.

Le condizioni meteomarine particolarmente propizie hanno favorito nel weekend un massiccio uso del mare e delle spiagge da parte di numerosi bagnanti e diportisti, pertanto si è intensificato l’impegno del personale della Guardia Costiera della Spezia, che ha operato con 5 mezzi nautici e 3 squadre impiegate a terra, lungo tutto il litorale di giurisdizione. Particolarmente significativi sono stati i 20 controlli effettuati sulla velocità delle unità da diporto mediante il cosiddetto “barcavelox” nello specchio acqueo antistante le coste del comune di Lerici. Tale attività ha portato all’elevazione di due sanzioni amministrative – per un totale di 260 euro – a carico di diportisti che non rispettavano le norme prestabilite. L’elevata velocità delle unità da diporto è la causa di diversi incidenti che si verificano ogni anno, pertanto la Guardia Costiera è sempre molto vigile nel contenere il fenomeno con controlli sempre più costanti per garantire una sicura e serena fruizione del mare.

Sempre in ambito diportistico, sono stati rilasciati 5 bollini blu agli utenti più disciplinati, le cui unità sono state riscontrate in regola in seguito al controllo. Tali bollini evitano ulteriori analoghi controlli di sicurezza sull’unità.

Le squadre di terra, infine, sono intervenute sia per segnalazioni di varia natura in ambito portuale – soprattutto per pesca abusiva – sia lungo le coste di competenza per far rispettare l’ordinanza di sicurezza balneare, che disciplina le modalità di organizzazione del servizio di assistenza ai bagnanti sulle spiagge.

L’attività della Guardia Costiera continuerà con sempre maggior assiduità per permettere lo svolgimento in sicurezza delle attività turistico-ricreative da parte di coloro che vogliono vivere serenamente il mare.

La Guardia Costiera della Spezia ricorda che la sicurezza in mare richiede massima prudenza, assoluto rispetto dei limiti di velocità e delle zone riservate alla balneazione, e autocontrollo da parte dei diportisti soprattutto per l’efficienza del mezzo in questa fase iniziale della stagione.

Si ricorda che per le emergenze in mare è attivo il Numero Blu 1530, gratuito sul tutto il territorio nazionale e sempre attivo 24 ore su 24, e il Numero Unico di Emergenza 112.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News