Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Ottobre - ore 22.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Atti vandalici lungo i sentieri della rete escursionistica

Asportata e danneggiata la segnaletica situata in una porzione territoriale compresa fra il monte Santa Croce e la Castellana.

la denuncia di Comune e Cai
Atti vandalici lungo i sentieri della rete escursionistica

La Spezia - L’Amministrazione Comunale e la sezione spezzina del Club alpino italiano hanno presentato, tramite il geometra Dario Campagnolo, un esposto-denuncia contro ignoti al Gruppo Carabinieri Forestale e al Comando di Polizia Municipale per alcuni atti di vandalismo lungo i sentieri iscritti alla Rete Escursionistica Ligure, presenti all’interno del territorio spezzino. Gli atti vandalici riguardano principalmente l’asportazione e il danneggiamento della segnaletica verticale ed orizzontale situata in una porzione territoriale compresa fra il monte Santa Croce (sentiero n° 525) e il monte della Castellana (sentiero n° 529).

“Abbiamo deciso di presentare la denuncia – spiega il geometra Campagnolo, dipendente presso la Pianificazione Territoriale - in quanto il vandalismo ha riguardato la segnaletica (orizzontale e verticale – CAI e Comune della Spezia) collocata per rendere più sicuri e fruibili i sentieri intorno alla città. La situazione che si è venuta a creare mette gli escursionisti , soprattutto stranieri, a rischio di potersi perdere, trovandosi così in circostanze tali da generare un pericolo anche grave per la loro incolumità”.

La Legge Regionale prevede che i percorsi della Rete escursionistica ligure siano percorribili, così che gli utenti possano trovare uno standard qualitativo certificato. La qualità è perciò assicurata anche dalla presenza di un’adeguata segnaletica conforme agli standard stabiliti e riportati sulle “Linee guida per la segnaletica dei percorsi escursionistici”, il cui l'articolo 11 prevede il divieto di danneggiamento.

"Gli atti di vandalismo descritti vanno così ad interferire gravemente anche con l’intento della Regione – come si legge nell’esposto – la quale, con la legge n. 24 del 16706/2009, ha posto le basi per un’azione di tutela e valorizzazione dei percorsi più interessanti dal punto di vista storico-turistico".

La denuncia presentata al Gruppo Carabinieri Forestale ed al Comando di Polizia Municipale espone ad azioni penali, per interruzione di pubblico servizio, coloro che effettuano i danneggiamenti e/o le asportazioni. Gli autori degli atti di vandalismo potrebbero vedere ulteriormente aggravata la loro posizione nel malaugurato caso in cui la mancanza di segnaletica abbia causato danni a terzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un cartello rimosso sui sentieri


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News