Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Giugno - ore 12.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Armi clandestine nella cameretta, maxi sequestro della Polizia | Foto

Ieri un primo intervento a suo carico: era in un bar di Via Veneto e pronunciava frasi sconnesse, inoltre dichiarava a tutti di avere un fucile da caccia.

un arsenale di armi modificate
Armi clandestine nella cameretta, maxi sequestro della Polizia

La Spezia - Detenzione di armi clandestine. Con questa accusa, dopo il ritrovamento di un arsenale in casa, sono scattate le manette ai polsi di un 50enne che ieri sera si era reso protagonista una rocambolesca scena in un bar di Via Veneto. L'uomo evidente stato di alterazione si era mostrato aggressivo nei confronti della clientela dichiarando di essere in possesso di fucile da caccia.
In quel frangente pronunciava frasi sconnesse alternate a lunghi silenzi e a sguardi persi nel vuoto. Atteggiamenti che hanno reso necessario l'intervento della Polizia di Stato
Il 50enne dopo questo intervento è stato sottoposto alle cure sanitarie ma tra i suoi effetti è spuntato un proiettile calibro 28 per fucile da caccia e due tubi cilindrici di metallo, potenzialmente idonei ad alloggiare il predetto munizionamento. Gli oggetti venivano sottoposti a sequestro e l'uomo ricoverato in ospedale. Questa mattina sono proseguiti gli accertamenti a suo carico ed è emerso che il 50enne non risultava essere detentore di armi o munizioni. Così è scatta la perquisizione nella sua abitazione di Santo Stefano Magra dove erano presenti alcuni parenti dell’arrestato.
La perquisizione permetteva di rinvenire, in una stanza nell’esclusiva disponibilità del 50enne, un fucile artigianale tipo doppietta con cani esterni calibro 12 privo di matricola, una carabina artigianale calibro 28 priva di matricola, 221 cartucce calibro 28 a pallini, 11 cartucce calibro 28 a palla unica, 53 cartucce calibro 12 a pallini, il tutto illegalmente detenuto. Immediato il sequestro.
Il personale della Polizia amministrativa provvedeva a far sottoporre a perizia le armi sequestrate ad un perito: dall’analisi tecnica si evince che le armi – una doppietta con alterazioni dovute a tagli e nuovi accorpamenti delle canne, oltre ad abrasioni atte ad occultare i marchi e le punzonature identificative, e un fucile ad otturatore realizzato mediante assemblaggio di parti d’arma ed altri elementi artigianali – sono da considerarsi perfettamente funzionanti e atte allo sparo.
Il 50enne è stato tratto in arresto per il reato di detenzione di armi clandestine e di detenzione abusiva di munizioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News