Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Agosto - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Arma spezzina in lutto, muore il vicebrigadiere eroe Marco Fiorentini

Il 26 ottobre 2012 salvò la vita ad una donna rimasta bloccata in un'automobile sommersa dall'acqua. Domani i funerali alla Pieve di San Venerio.

Arma spezzina in lutto, muore il vicebrigadiere eroe Marco Fiorentini

La Spezia - Lutto nell'Arma dei carabinieri della Spezia per la morte del vicebrigadiere Marco Fiorentini, ucciso da un male che non gli ha lasciato scampo. I funerali si terranno domani nella Chiesa della Pieve di San Venerio"

Il vicebrigadiere Marco Friorentini era nato a Pisa il 30 novembre 1970. Arruolato nell’Arma il 14 febbraio 1989, frequenta il Corso da Carabiniere effettivo presso la Compagnia Allievi Carabinieri di Iglesias al termine del quale viene destinato all’allora Comando Legione Carabinieri di Genova ottenendo, quale prima destinazione, l’assegnazione alla Stazione Carabinieri della Spezia Principale con incarico di “addetto al Servizio di Istituto”.
Nell’anno 1992 viene trasferito al Nucleo Comando Compagnia Carabinieri della Spezia con incarico di autista del Comandante che ricopre sino al mese di luglio del 1994, anno in cui si sposa con Deborak Salmaso, sua attuale moglie, diventa padre di Andrea nato il 15 dicembre a Sarzana, ottiene il trasferimento - a domanda - alla Stazione Carabinieri di Portovenere e viene promosso al grado di Carabiniere Scelto
Nel mese di luglio del 1997, dopo aver conseguito l’abilitazione alla guida di automezzi veloci, viene trasferito al Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sarzana.
Nel febbraio del 1999 viene promosso al grado di Appuntato e nello stesso mese del 2004 viene promosso al grado di Appuntato Scelto.
Il 17 luglio 2006, viene destinato al Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri della Spezia ed il 1° dicembre dello stesso anno la moglie Deborak dà alla luce il loro secondo figlio Alessio.
Dal mese di agosto del 2008 al mese di febbraio del 2009 viene inviato in missione MSU – Kfor – a Pristina (Kosovo).
Nell’anno 2013 viene trasferito al Nucleo Comando Compagnia Carabinieri della Spezia con incarico di autista del Comandante, che ha ricoperto sino alla data del decesso.
Dal 22 aprile 2015 al 22 luglio 2015 frequenta il Corso Allievi Vicebrigadieri dell’Arma presso la Scuola Marescialli e Brigadieri di Velletri conseguendo il relativo grado il 24 luglio 2015 allorché viene nuovamente destinato al Nucleo Comando Compagnia Carabinieri della Spezia.
Il vicebrigadiere Fiorentini ha avuto una carriera brillante. Il 16 gennaio 2006 viene decorato di “Croce d’argento” per 16 anni di anzianità di servizio militare; il 29 ottobre 2009 gli viene conferita la “Croce commemorativa per la missione militare di pace in Kosovo svolta con le Forze Armate Nazionali. Il 10 febbraio 2015 viene decorato di “Croce d’argento con stella” per 25 anni di anzianità di servizio militare.
Infine il 16 maggio di tre anni fa gli viene concesso un “Encomio Solenne” dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, per fatti occorsi il 26 ottobre 2012 alla Spezia, con la seguente motivazione: “Con ferma determinazione e generoso altruismo, in occasione di eccezionale ondata di maltempo, caratterizzata da persistenti precipitazioni di straordinaria intensità, non esitava, unitamente ad altro militare, a soccorrere la conducente di un'autovettura rimasta bloccata all'interno di un sottopasso stradale allagato, traendola in salvo prima che le acque la sommergessero completamente. chiaro esempio di elette virtù civiche ed altissimo senso del dovere”.
Per gli stessi fatti il 10.06.2016 gli viene concesso il diploma di benemerenza per atti di eroismo da parte della “Fondazione Carneige” con la seguente motivazione: “Il giorno 26 ottobre 2012, alla Spezia, informato della presenza di un'autovettura semisommersa dall'acqua all'interno di un sottopassaggio, causa le intense precipitazioni temporalesche, interveniva unitamente ad un altro militare, e, scorta un persona bloccata all'interno della vettura, riusciva ad aprire la portiera, ad estrarre un'anziana donna in stato di choc ed a trasportarla di peso in sicurezza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure