Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Ottobre - ore 12.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Alcol, sangue e botte nel fine settimana spezzino

Sono state controllate 566 persone. Decine di interventi tra schiamazzi e danneggiamenti. Coinvolti anche dei giovanissimi. Il bilancio.

tre giorni di interventi
Alcol, sangue e botte nel fine settimana spezzino

La Spezia - Danneggiamenti, ubriacature moleste e occhi aperti su distanziamento per evitare nuovi focolai. Ed è così che alla Spezia, mentre rimane in bilico la questione inerente lo spostamento della vita notturna sul molo, non sono mancati i controlli a tappeto coordinati dalla Questura della Spezia. Attenzione puntata sul centro storico, Umbertino e Pinetina visto che il Centro Allende in settimana ha visto riaprire al pubblico con le iniziative di Pin. A conti fatti in tre giorni sono state controllate 556 persone. Ma è nel dettaglio delle operazioni che emerge un quadro decisamente particolare.

Nel servizio coordinato dalla questura al quale hanno partecipato anche Arma dei carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia municipale, in Piazza Brin e nell'umbertino non ci sono state sorprese mentre i primi interventi si sono verificati in Via don Minzoni a pochi passi dalla centralissima Piazza Verdi. Verso le 23.30 di sabato la Polizia di Stato e la Municipale hanno sorpreso due cittadini domenicani diciottenni che poco prima avevano danneggiato tre scooter regolarmente parcheggiati; raccolte le dichiarazioni di alcuni testimoni, i centroamericani venivano denunciati dalla Polizia municipale in stato di libertà all’Autorità giudiziaria. Alle 1.30, gli agenti della questura impegnati nel controllo di Piazza del Bastione intervenivano, bloccando sul nascere, un assembramento di ragazzi dove, per futili motivi, alcuni stavano venendo alle mani, trattenuti a stento da loro amici; l’immediato intervento degli operatori, permetteva di riportare la situazione alla calma e disperdere i contendenti, molti dei quali in evidente stato di ebrezza alcoolica, senza che alcuno riportasse lesioni. Il Commissario manteneva il presidio di polizia in detta piazza fino alle 3, per scongiurare il ripetersi turbative analoghe.

Nel corso dell’intero servizio serale e notturno sono state controllate 135 persone di cui 82 cittadini stranieri, 20 minori e 30 con precedenti penali e di polizia. Ma quella delle risse non è prerogativa soltanto serale visto che nella prima mattinata di ieri, alle 7.05 circa, la Squadra volante doveva intervenire in via Milano angolo Corso Cavour per la segnalazione di lite tra cittadini stranieri e identificava i due contendenti, entrambi riversi a terra e in evidente stato di ebbrezza, un senegalese ventottenne ed un domenicano quarantottenne regolari, che venivano fatti trasportare presso il locale Pronto Soccorso. Il ventottenne veniva sedato e trattenuto per ulteriori accertamenti medici e dimesso nella mattinata odierna, mentre il rivale, che riferiva di essere stato aggredito dal senegalese senza alcun motivo, veniva refertato per lesioni subite al capo e al volto. Nel corso del sopraluogo venivano individuate due autovetture sporche di sangue e lievemente danneggiate, per cui la Squadra Mobile ha proceduto sia per le lesioni che i due si sono arrecati reciprocamente che per il danneggiamento alle auto in sosta. Dalla ricostruzione della dinamica che è ancora oggetto di approfondimento da parte degli investigatori non risulta alcun collegamento con altri episodi verificatisi nei giorni scorsi nel quartiere, atteso che i due provenivano peraltro da un locale ubicato in altra zona cittadina. La posizione di entrambi è al vaglio della Divisione anticrimine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News