Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Aprile - ore 21.23

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Addio a Piero Ravecca, una vita dalla parte degli ultimi

Fondatore dell'associazione Macondo 3, lascia una moglie e un figlio.

MERCOLEDI' LE ESEQUIE
Addio a Piero Ravecca, una vita dalla parte degli ultimi

La Spezia - La sua goccia di splendore, come cantava Fabrizio De Andrè, è stata un'esistenza dedicata al prossimo. Laicamente e ostinatamente, Piero Ravecca, 62 anni, ha trascorso tanti anni di impegno civile nell'associazionismo e nella politica finiti questa mattina al centro Don Gnocchi di Massa dove era ricoverato dal alcuni giorni. Lo piangono gli amici italiani e quelli bosniaci che lo avevano conosciuto sin dalla seconda metà degli anni Novanta. Finita la guerra che aveva distrutto uno dei Paesi più multiculturali d'Europa, era stato protagonista dei primi pionieristici aiuti alla popolazione civile.

Quello che all'inizio era una sorta di moto d'animo, con il tempo era diventata una missione. A Tuzla dove nel 1995 si concluse la marcia della morte di Srebrenica, e dove lavora la neuropsichiatra infantile Irfanka Pasagic, l'opera della onlus spezzina Macondo 3 a favore degli orfani del massacro e delle famiglie colpite dalla pulizia etnica in un luogo che ha mostrato la coscienza sporca dell'occidente che fino ad oggi nessun governo è riuscito a lavare. Solo ci hanno provato persone come Ravecca, con il colore del suo esempio ancora prima che con il carisma, insieme alla moglie Marina Zanoni che con lui aveva contribuito a creare l'associazione.

Ex dipendente Telecom, viveva a Marola e aveva avuto problemi di salute negli ultimi anni, che tuttavia non gli avevano impedito di recuperare una vecchia casatorre in pietra in Lunigiana ai piedi delle montagne. Il buon ritiro dove vivere a contatto con la natura. Negli ultimi tempi erano sorte nuove complicazioni di salute. Lascia il figlio Giampaolo. Le esequie si terranno presso sala del commiato del Cimitero dei Boschetti mercoledì 18 aprile alle 15.15. La famiglia, in ossequio alle sue volontà, ha chiesto di non ricevere fiori ma di devolvere piuttosto una donazione ad Emergency.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Stagione virtualmente finita in casa Spezia, tempo di bilanci. Chi merita la conferma nel settore tecnico secondo i lettori?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News