Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 04 Dicembre - ore 22.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Addio a Luciano Bacci, colonna del Palio e della Lega canottaggio Uisp

Aveva 81 anni ed era una figura della segreteria dell'associazione sportiva e del mondo delle borgate dei quali ha fatto parte per decenni.

"Per lui stima, rispetto e gratitudine"
Addio a Luciano Bacci, colonna del Palio e della Lega canottaggio Uisp

La Spezia - Gli occhi si fanno lucidi sul mondo del Palio del golfo e della Lega canottaggio Uisp. E' morto all'età di 81 anni Luciano Bacci storica figura della segreteria dell'associazione sportiva e del mondo delle borgate dei quali ha fatto parte per decenni.
Occhi attenti e cura certosina per tutto ciò che riguardava le gare del palio: dai cartellini, ai campi di gara che studiava in ogni minimo dettaglio, ad ogni prepalio. Quegli stessi dettagli che il giorno del palio venivano ricontrollati più e più volte per garantire alla città e ai vogatori quelle sensazioni e quelle esperienze che solo la disfida remiera sapeva donare.
Luciano Bacci "nasceva" come capo borgata del Fossamastra, per poi diventare nei primi anni Duemila segretario della Uisp provinciale per poi diventare anello di congiunzione tra la Lega canottaggio Uisp e le borgate.
Negli ultimi anni aveva dismesso il suo ruolo all'interno della lega e si era ritirato passando più tempo con la famiglia.
Per il presidente del comitato delle borgate Massimo Gianello se ne va un pezzo di storia del Palio: "Si è sempre dato da fare ed era amato da tutti noi. Era rispettato da tutti, era una tradizione fare in modo che si fermasse alla fine di ogni prepalio. Un'altra persona a noi cara é mancata".
Chi lo ha conosciuto ne parla come un uomo particolare che aveva fatto del palio e delle gare una vera e propria missione.
"Alle 7 del mattino - racconta Pino Cocco Coordinatore nazionale canottaggio Uisp -, il giorno del Palio, era già a studiare i campi di gara. Amava stare in mezzo alle borgate e quando ci si entrava in contatto diventava un amico unico. Era una persona preziosa, per me, per il palio, per il canottaggio. Per tutti".

Un ricordo arriva anche dal presidente della Lega canottaggio Uisp della Spezia Jacopo Borniotto: "Ha lavorato in maniera egregia. Ricordo con il sorriso la sua avversione per i gommoni e un episodio particolare. Lui non aveva Whatsapp e un anno venne spostata l'ultima riunione in sala giunta prima del Palio. Mi aspettò per più di mezz'ora sotto il sole e quando mi vide non ne fu molto contento e passai un brutto quarto d'ora. Lui era una parte integrante del mondo del palio, del canottaggio, della Uisp. La stima, il rispetto e la gratitudine nei suoi confronti sono smisurati".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News