Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Settembre - ore 16.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Addio a Clara Perioli. Una vita dedicata agli altri, con il sorriso

Figlia dell'ingegner Perioli, era stata presidente del Comitato assistenza malati per 12 anni. Nel 1978 la prima diagnosi, ma non si era mai piegata alla malattia.

Giovedì i funerali
Addio a Clara Perioli. Una vita dedicata agli altri, con il sorriso

La Spezia - Il mondo del volontariato e della sanità spezzino ha perso una delle sue stelle più luminose. Clara Perioli, per tanti anni presidente del comitato fondato dal padre, si è spenta questa mattina nel reparto di Cardiologia riabilitativa. La sua vitalità e il suo sorriso mancheranno infinitamente ai familiari e ai numerosissimi amici che aveva, ma per tutti loro rimarranno i ricordi e la fortuna di averla conosciuta.

Clara aveva 62 anni ed è descritta dagli amici più cari come un vulcano, una persona carica di entusiasmo che non si era lasciata piegare dalla malattia. Anzi, non solo il suo sorriso, la sua disponibilità e la sua apertura alle novità della vita non sono mai venuti meno, nemmeno quando il male l'ha raggiunta per una seconda volta. Clara lo ha sconfitto di nuovo, finendo poi per spegnersi pagando le conseguenze della sua lotta incessante. E nonostante tutto, anche negli ultimi giorni di vita, riusciva ancora a ridere come se nulla fosse, a conquistare l'affetto di tutti coloro che aveva intorno.

Dal 2007, quando raccolse il testimone del padre Alfredo, al febbraio del 2019 era stata presidente del "Comitato assistenza malati dell'ing. A. Perioli", di cui, per uno strano gioco del destino, era stata anche la prima beneficiaria.
Il comitato, infatti, era nato con la scoperta della sua malattia. Era il 1978 e all'ingegner Perioli venne suggerito di portare la figlia Clara a Parigi per ricevere le cure oncologiche necessarie. Si chiamavano "viaggi della speranza" e sia a livello logistico che informativo c'era un abisso rispetto a quello a cui siamo abituati oggi. Alfredo Perioli capì subito che un malato e i suoi familiari, senza le risorse e le conoscenze sulle quali aveva potuto fare affidamento lui, si sarebbero trovati persi. Così decise di fondare il comitato per fornire sostegno a chi doveva andare all'estero per la sua salute. "Un modo per mettersi al servizio degli altri, di prendere le persone per mano e lasciare che pensino solamente a curarsi", come diceva l'ingegner Perioli. Un ruolo che Clara ha ricoperto con grande impegno.
"Mi chiedeva spesso di che cosa potesse avere bisogno l'ospedale - ricorda il dottor Lorenzo Di Alesio - e una volta donò al Centro di terapia del dolore un ecografo che abbiamo utilizzato per molti anni. Ma oltre a donazioni di arredi, macchinari e attrezzature per anni sostenne con il Comitato la presenza di una psicologia all'interno del reparto di Oncologia. In ospedale la sua presenza e quella del Comitato si sono sentite davvero tanto".
Da un anno e mezzo la presidenza è stata affidata a Maria Paola Perioli, sorella di Clara, che, insieme alla sorella Adriana e al fratello Michele, ringrazia sentitamente tutto il personale del reparto di Cardiologia riabilitativa per le cure e l'amore che hanno fornito in maniera encomiabile nell'ultimo periodo di ricovero.

Le esequie di Clara Perioli si terranno giovedì 11 giugno alle 15 nella chiesa dei Santi Giovanni e Agostino di Piazza Sant'Agostino, alla Spezia.
La famiglia, alla quale vanno le condoglianze della redazione, chiede di evitare fiori e corone e, piuttosto, di sostenere con le offerte il "Comitato assistenza malati dell'ing. A. Perioli" (Iban: IT78W0623010706000040412633).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News