Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Luglio - ore 16.23

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

A Villa Andreino il record ligure delle evasioni

Quattro episodi nell'ultimo anno nel carcere spezzino. La Uil snocciola numeri e parla di emergenza in Liguria: "Senza mezzi e uomini, a rischio detenuti e poliziotti".

A Villa Andreino il record ligure delle evasioni

La Spezia - "Litigi, episodi di violenza ma anche proteste ed evasioni sono fenomeni che raggiungono numeri importanti sono un segnale di come le problematiche legate alla vita nelle galere, senza gli adeguati mezzi e la professionalità del personale che vi lavora, rappresentano un vero pericolo, sia per i detenuti stessi che per i poliziotti in servizio". E' la denuncia di Fabio Pagani, segretario ligure della Uil Polizia Penitenziaria, che ha messo in numeri l'ultimo anno nelle carceri della regione. Sono stati, tra Imperia e la Spezia, 460 gli atti di autolesionismo, 375 le risse e 30 i tentati suicidi, più 113 danneggiamenti alle celle.
Villa Andreino in particolare spicca per le evasioni: ben 4, le uniche della Liguria, di cui due avvenute durante un permesso premio, una durante un permesso per necessità e un'altra durante un'attività di lavoro esterno secondo i numeri forniti dalla Uil. Tra gli eventi critici 29 risse e due ferimenti, ma nessun tentato omicidio. Novanta gli episodi di autolesionismo e 5 i tentati suicidi.
"Se il carcere deve rieducare e tra le sue mura si registrano situazioni di violazioni delle regole di civile convivenza, c’è bisogno di mettere mano alla loro gestione e organizzazione - continua Pagani - Se le persone non rispettano le regole all’interno del carcere come si può pensare che lo facciano una volta scontata la pena? Prima del reinserimento sociale bisogna pensare a progetti di educazione intramurale. Le carceri non devono essere luoghi di violenza, non devono essere sovraffollati ma luoghi di reinserimento e rieducazione. Cosa che purtroppo sembra un miraggio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure