Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Agosto - ore 23.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Vota 5 Stelle", deturpati i muri del borgo di Pitelli

La piazzetta d'accesso al paese imbrattata di inviti al voto con vernice nera. Una era la casa di un partigiano insignito della Medaglia della Liberazione. Barli (Pd): "I cinquestelle puliscano con noi".

`Vota 5 Stelle`, deturpati i muri del borgo di Pitelli

La Spezia - Piazza IV Novembre si è svegliata Piazza V Stelle stamattina. Nottetempo uno scatto di politica anni Cinquanta ha pervaso qualche simpatizzante del partito di Beppe Grillo. Un Pasquino privo di poesia ha preso la decisione di battezzare la porta d'accesso del borgo vecchio di Pitelli con un invito al voto a caratteri cubitali in vista delle amministrative di giugno. "Vota 5 Stelle", la vernice nera unisce adesso il circolo Arci e l'edicola della piazzetta su un edificio privato i cui occupanti non saranno certo molto felici. Il caps lock d'ordinanza è uscito, complice il buio, dai social network per aderire alle case.
"Qualcuno illuminato da una scia chimica ha imbrattato civili abitazioni nel borgo di Pitelli - accusa questa mattina Federico Barli, esponente del Partito democratico e pitellese doc - Non accuso il Movimento 5 Stelle per una sciocchezza fatta da un singolo, ma quelle frasi così antiestetiche e antidemocratiche su abitazioni danno un senso di una mancanza di rispetto per la comunità", precisa Barli. Probabilmente non è stato un calcolo il fatto di aver imbrattato proprio la casa dove viveva Sandro Baldanza, partigiano insignito della Medaglia della Liberazione alla memoria, così a ridosso della festa del 25 Aprile. Ma è abbastanza per rendere il gesto ancora più sgradevole.
"Spero che il Movimento Cinque Stelle voglia cancellare quelle scritte, da parte mia lo dico subito sono disponibile ad aiutarli a ripitturare i muri perché un segno di civiltà va dato ed è meglio se lo diamo tutti insieme. Forse chi con la sua azione maldestra voleva esprimere le sue idee imparerà che per esprimere un pensiero politico le azioni da compiere sono altre", l'appello di Barli. L'occasione è fertile per stemperare i toni della campagna elettorale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure