Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Luglio - ore 16.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Non mancherà mai il nostro impegno ma siamo sempre troppo pochi"

Festa della Polizia pentienziaria ieri alla Spezia. Un momento per fare il bilancio delle attività del Corpo.

205 detenuti per 116 agenti
"Non mancherà mai il nostro impegno ma siamo sempre troppo pochi"

La Spezia - Un impegno gravoso da svolgere e poco personale disponibile. Una battaglia dura da portare avanti ma la Polizia penitenziaria, con discrezione e dedizione, non si tira indietro. Un concetto questo ribadito ieri nel corso della festa del Corpo che si è tenuta nel palazzo della Provincia.
I numeri, presentati nel corso del 201esimo anniversario, parlano chiaro. Le persone detenute sono 205 con 116 persone in servizio. Centoventicinque detenuti sono di origine straniera, centodieci con problemi di tossicodipendenza. Nel corso dell'anno ne sono stati scarcerati 87 ed espulsi dal territorio nazionale 6.

"Non posso che essere orgogliosa del lavoro che svolgono i miei uomini - ha detto Maria Cristina Biggi la direttrice della casa circondariale di Villa Andreino - . E' stato un anno difficile perché il nostro lavoro raccoglie le problematiche della collettività e le amplifica. Il compito della Polizia pentenziaria è stato svolto dagli agenti silenziosamente e in maniera certosina riuscendo comunque a fare fronte a tutte le criticità del sistema".

Dall'inizio del 2018, 270 persone sono state tradotte in carcere. 908 invece sono stati i passaggi a rotazione. L'impegno della Polizia penitenziaria è anche fuori dal carcere: dalla scorta al Ministro della giustizia al presidio delle manifestazioni sportive legate allo Spezia calcio e alle giornate del Fai.

Maria Assunta Magliocca, comandante del reparto di Polizia penitenziaria alla Spezia, ha aggiunto: "Noi siamo tra le forze di polizia che operano in maniera silenziosa, in un mondo sommerso, ancora poco conosciuto dalla collettività. Non ci dimentichiamo mai della nostra particolarità. L'introduzione di nuovi agenti ci aiuta, ma non è abbastanza siamo sempre pochi. Servono sottoufficiali abbiamo molti ispettori e pochissimi sovrintendenti. Dovrebbero essere più del triplo del personale in pianta organica".

Al termine della cerimonia sono stati premiati gli agenti che si sono distinti in servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News