Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 03 Luglio - ore 23.47

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Non conosco quel ladro". Poi litigano e si scopre che è il suo fidanzato

Ha provato a battere pochi prodotti della sua spesa da 900 euro. Ma fuggendo ha dimenticato la carta Fidaty alla cassa.

indagato per furto
"Non conosco quel ladro". Poi litigano e si scopre che è il suo fidanzato

La Spezia - Il cold case della tessera Fidaty si risolve a tre mesi distanza. Succede quando una chiamata al 112 per un litigio in famiglia porta gli agenti della squadra volante della questura spezzina in un appartamento abitato da una giovane coppia. Poco prima, un violento litigio aveva attirato l'attenzione di tutto il vicinato. Arrivati a fare da pacieri, le forze dell'ordine avevano riconosciuto in lei la donna intestataria di una carta premi Esselunga che un uomo aveva tentato di usare ad una cassa self service il 28 marzo scorso. A fronte di pochi prodotti "battuti", questi aveva provato ad uscire dal supermercato con una spesa del valore di 900 euro.
Scoperto e avvicinato dagli addetti del punto vendita, l'uomo si era in qualche modo dato alla fuga dopo un breve parapiglia, facendo perdere le proprie tracce. Dimenticandosi però la carta Fidaty che voleva usare per mettere in pratica il furto. La carta sarebbe risultata intestata ad una 40enne dominicana, raggiunta pochi giorni dopo dagli uomini della volante che indagavano sul fatto. La donna avrebbe però sempre negato di conoscere l'uomo che aveva tentato il colpo all'Esselunga.
A metà maggio, quando gli agenti sono arrivati per sedare la lite famigliare, non solo hanno riconosciuto lei ma in breve hanno capito che il 29enne che si trovava in casa era in effetti il fuggitivo del supermercato. Fatti i necessari accertamenti e acquisiti nuovi elementi, l'uomo è stato messo di fronte al fatto compiuto e ha ammesso le sue responsabilità. Ora è indagato a piede libero per furto. Al vaglio dell’autorità giudiziaria anche la posizione della donna per aver dichiarato il falso in più occasioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News