Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 05 Aprile - ore 19.07

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Multe fino a tremila euro per chi viola le restrizioni"

Conte: "Emergenza prorogata fino a fine luglio? Non c'è niente di vero. Impiego dell'Esercito? Forze dell'ordine stanno già facendo lavoro efficace".

nuovo decreto del governo
"Multe fino a tremila euro per chi viola le restrizioni"

La Spezia - Multe da 400 a 3000 euro – senza fermo amministrativo - per chi viola le norme anti contagio da Coronavirus. È quanto confermato dal premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa del tardo pomeriggio dopo l'approvazione del nuovo decreto legge che di fatto inasprisce le sanzioni per chi trasgredisce le disposizioni.
“Sono soddisfatto e orgoglioso della reazione che tutti i cittadini stanno avendo rispettando le prescrizioni, forze dell'ordine stanno facendo controlli ed è giusto che ci sia monitoraggio. La stragrande maggioranza dei cittadini si sta conformando alle nuove regole. Con questo decreto legge abbiamo regolamentato più puntualmente e in modo più trasparente i rapporti tra l'attività del governo e del Parlamento. Prevediamo che ogni iniziativa venga trasmessa ai presidenti delle Camere e che io vada a riferire ogni 15 giorni".

Il premier ha inoltre precisato: “Da questa mattina assisto a un'indebita diffusione di una bozza che è versione già superata del decreto. Si è creata una discussione sul fatto che l'emergenza possa essere prorogata fino a luglio 2020 ma non c'è niente di vero. Quando abbiamo adottato il provvedimento a fine gennaio abbiamo deliberato lo stato di emergenza ma questo non significa che le misure restrittive saranno prorogate fino al 31 luglio, siamo anzi pronti ad allentare la morsa in qualunque momento e siamo fiduciosi di poterlo fare prima di quella scadenza”.
Infine, a precisa domanda, su un possibile utilizzo dell'Esercito in modo più consistente: “Di fatto ne stiamo già utilizzando il personale medico che è impegnato negli scenari di assoluta crisi, con unità che si trasferiscono a seconda delle necessità nelle situazioni più critiche. Ben venga anche l'aiuto dell'Esercito ma i cittadini non devono pensare che la tenuta dell'ordine pubblico sia solo da affidare esclusivamente ad un'immagine di militarizzazione dei centri abitati. Le forze dell'ordine stanno già facendo un lavoro molto efficace ed efficiente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News