Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Settembre - ore 21.16

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Coop boia!", writers fascisti contro l'equosolidale

Sono stati i volontari ad accorgersi delle scritte contro 'Magazzini del mondo'. Ironico il presidente Bufano: "I puntini sulle I maiuscole non vanno messi".

`Coop boia!`, writers fascisti contro l´equosolidale

La Spezia - Blitz di graffitari fascisti alla bottega equosolidale di Via Galilei 21 alla Spezia, attività gestita dalla cooperativa 'Magazzini del mondo', che ha un punto vendita anche a Sarzana, in Piazza Matteotti. Sono stati i volontari della bottega, ieri sera, ad accorgersi dello sfregio impresso con spray nero sul muro di Vicolo degli Aranci. "Coop boia!", si legge, con la prima lettera 'o' resa come una croce celtica. Il tutto accompagnato da una sorta di fascio littorio assai stilizzato.

"In un primo momento il gesto ci ha sorpresi. Non pensavamo che la banalità del pensiero fascistoide potesse arrivare a percepire l’intensità e la complessità del messaggio che sta dietro al lavoro della nostra cooperativa sociale", dichiara il presidente della cooperativa sociale 'Magazzini del mondo', Emilio Bufano.
"Poi, ragionandoci bene - prosegue -, ci è parso evidente che siamo l’antitesi della loro vuota retorica. Parliamo di solidarietà tra i popoli in luogo della loro misera esaltazione della guerra. Predichiamo il valore della diversità, anziché ricercare – come fanno loro – l’omologazione autoritaria. Difendiamo un’idea di umanità che sorpassa i confini nazionali, invece di celebrare un terribile passato di segregazione religiosa, etnica e politica. E oggi, nel nostro piccolo, cerchiamo di essere un presidio di integrazione reciproca. La nostra è cultura dello scambio, mentre la loro è sciocca autarchia. Per concludere, però, vorremmo rivolgere a questi ignoti autori un accorgimento ortografico: i puntini sulle “I” maiuscole non si mettono!".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure