Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Settembre - ore 18.32

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Vigili del fuoco, 3 milioni per il distaccamento portuale

Approvato il progetto definitivo con le ultime modifiche richieste per rendere possibile di accogliere la sezione sommozzatori in futuro.

Ritardi su ritardi
Vigili del fuoco, 3 milioni per il distaccamento portuale

La Spezia - Le modifiche al progetto sono state approvate dal Provveditorato delle opere pubbliche e finalmente potrà essere lanciata la gara per l'affidamento dei lavori per la realizzazione del nuovo distaccamento portuale dei Vigili del fuoco in Calata Malaspina. Un cantiere la cui prima pietra era stata preventivata per il 2016. Ma, come per moltissimi altri progetti, sono nel frattempo subentrate varianti al progetto e i tempi si sono inevitabilmente dilatati. Così come le risorse messe a disposizione, che andranno a sfiorare i 3 milioni di euro, quasi 500mila euro in più rispetto a quanto era stato preventivato dall'Autorità di sistema portuale e dalla società Sispi, che ha svolto la progettazione del trasferimento della sede operativa del corpo di soccorso attualmente collocata sul Molo Garibaldi, su un'area che dovrà essere consegnata a Lsct.

Tutto parte dall'ottobre del 2015, quando l'allora Autorità portuale, il comando provinciale dei Vigili del fuoco e Lsct sottoscrissero una convenzione frutto di uno studio sinergico, tra le istituzioni interessate, mirato a coniugare le esigenze dell’adeguamento tecnico funzionale dell’area del porto con l’espletamento del soccorso tecnico urgente affidato al corpo nazionale dei Vigili del fuoco in ambito portuale e relative dipendenze.
Il 21 luglio 2017 il Provveditorato delle opere pubbliche aveva approvato in intesa Stato/Regione la nuova collocazione della struttura e nell'ottobre dello stesso anno veniva approvato l'espletamento di una gara in forma negoziata senza pubblicazione del bando per l'affidamento della progettazione esecutiva della caserma, prevedendo un costo complessivo dell'opera pari a 1,2 milioni di euro. Successivamente è stata affidata la progettazione esecutiva alla società Sispi srl per l'importo di 18.600 euro. Tra febbraio e marzo del 2018 i Vigili del fuoco hanno avanzato alcune richieste di modifica del progetto (modifiche interne e sulle finestrature di alcuni prospetti, senza modifiche della sagoma e delle volumetrie dell'edificio), per permettere di accogliere presso il nuovo distaccamento, la squadra sommozzatori. Poi la stessa Autorità di sistema portuale ha ritenuto opportuno apportare alcune ulteriori modifiche: una traslazione dell'edificio di una trentina di metri verso il Molo Garibaldi, una rotazione di 180 gradi, e una diversa sistemazione esterna, con la possibilità di innalzare in futuro di due piani l'edificio.

Ecco quindi che l’approvazione del progetto esecutivo aggiornato prevede che per la realizzazione dei lavori la somma da porsi a base di gara è pari a 2.474.312,10 euro di cui 2.378.323,08 per lavori e 95.989,02 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso, e il quadro economico di progetto ammonta a complessivi 2.946.418 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News