Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Maggio - ore 21.16

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Via Biassa, il Comune: "Edificio già valutato dalla Soprintendenza e pericoloso"

"Struttura compromessa"
Via Biassa, il Comune: "Edificio già valutato dalla Soprintendenza e pericoloso"

La Spezia - "E’ bene precisare che il palazzo di Via Biassa 91/93 non è di proprietà del Comune della Spezia ma di privati che hanno avanzato la richiesta di ricostruzione. La pericolosità dell’immobile è stata rilevata già nel 1998: le passate amministrazioni, però, pur sottolineando l’instabilità della struttura avevano scelto di procrastinare e trascurare i possibili rischi".
Esordisce così l'amministrazione comunale nell'intervento di risposta alla posizione espressa nelle ultime settimane da oltre 100 firmartari di un appello per il restauro dell'immobile in questione, scongiurandone la demolizione.

"L’attuale amministrazione, consapevole dei numerosi interventi da parte dei Vigili del fuoco per i gravi problemi di staticità della struttura e dell’intonaco e il potenziale rischio per i cittadini - fanno sapere da Palazzo civico - ha autorizzato un progetto di ripristino del fabbricato. Già il 6 settembre 2013 la Direzione Regionale dei Beni Culturali e Architettonici attraverso la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria autorizzava l’intervento di ricostruzione, sottolineando che non erano stati posti vincoli archeologici. Vista la zona di rilevanza storica della città l’intervento proposto è, comunque, al vaglio della Soprintendenza che dovrà eventualmente emettere delle prescrizioni per la parte architettonica".

"Come più volte ribadito, purtroppo la struttura risulta irrimediabilmente compromessa e rappresenta un pericolo per la cittadinanza. La sua ricostruzione - conclude la nota del Comune - sarà realizzata dai proprietari secondo quanto la Soprintendenza riterrà di indicare al fine di tutelare e preservare quanto ritenuto opportuno dal punto di vista storico".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News