Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Ottobre - ore 17.52

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Uno giovanissimo spezzino nel team vincitore del Cyber Challenge It

Si chiama Samuel Elia Albani e frequenta il Fossati Da Passano: "Hcapito come si sta in un team e la nostra forza è stata quella di essere tutti bravi nel nostro campo. Ho avuto la possibilità di valorizzare le mie abilità".

"andrò all'università"
Uno giovanissimo spezzino nel team vincitore del Cyber Challenge It

La Spezia - Lavorare in team da remoto e uscirne vincenti. E lo studente di informatica dell'Istituto Fossati Da Passano della Spezia, Samuel Albani non lo dimenticherà mai.
Ancora minorenne, ha 18 anni compiuti lo scorso 3 ottobre, Samuel con tenacia ha cercato di passare le selezioni per partecipare al CyberChallengeIT arrivando primo con un team composto di studenti e docenti dell'Università di Pisa. Le capacità di tutto il gruppo sono state di altissimo livello e per questo motivo si sono aggiudicate il primo posto seguite dal team del Politecnico di Milano e poi dall'Univeristà di Verona.

Sul sito ufficiale dell'iniziativa si legge che CyberChallengeIT è un programma di formazione: "Per i giovani talenti tra i 16 e i 23 anni, è la principale iniziativa italiana per identificare, attrarre, reclutare e collocare la prossima generazione di professionisti della sicurezza informatica. Per partecipare non servono esperti di programmazione ma grande passione, impegno e curiosità nelle discipline scientifico-tecnologiche (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica). Servono anche capacità logiche, di problem solving, di comunicazione e, soprattutto, tanta voglia di imparare". L'obiettivo per l'edizione 2021 è di coinvolgere almeno 5.000 tra i migliori studenti in Italia e di incoraggiarli a riempire i ranghi dei futuri professionisti della cybersecurity, mettendo così a disposizione del sistema paese le loro capacità".

A raccontare qualcosa di più su questa esperienza è proprio Samuel: "Ci venivano sottoposte delle sfide e noi dovevamo trovare delle chiavi che a loro volta venivano inviate a un sistema principale. Per me è stata una grande soddisfazione passare la selezione per entrare a far parte del team con il quale ho vinto. Avevo già tentato in passato e finalmente per l'edizione 2020 ci sono riuscito".
Samuel è entrato nel team dell'Università di Pisa e si sono aggiudicati la sfida nazionale, che si sarebbe dovuta tenere a Roma,ma che per la pandemia si è svolta via web. In realtà tutto, anche tessere la relazione con il team stesso è avvenuto a distanza. "Io sono molto timido - ha proseguito Samuel - e lavorando a distanza ho avvertito meno pressione. Allo stesso tempo però ho capito come si sta in un team e la nostra forza è stata quella di essere tutti bravi nel nostro campo. Ho avuto la possibilità di valorizzare le mie abilità". Samuel quest'anno affronterà anche la maturità e ha già qualche idea per il futuro: "Vorrei andare all'università, proprio a Pisa".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News