Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Marzo - ore 23.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Una strada per Ketty La Rocca, la "sacerdotessa" della body art

L'artista che ha studiato lo stereotipo femminile in pubblicità nacque alla Spezia e si affermò a Firenze. Nel quartiere della Pianta il ricordo voluto dall'amministrazione.

l'intitolazione
Una strada per Ketty La Rocca, la "sacerdotessa" della body art

La Spezia - La nuova strada di collegamento fra via della Pianta e via Maralunga sarà intitolara a Gaetana La Rocca, conosciuta in tutta Italia con il nomignolo di "Ketty". Nata il 14 luglio 1938 nasceva alla Spezia è stata, per chi non lo sapesse, una delle principali artiste italiane del XX secolo. Esponente di primo piano della Poesia visiva ed una delle poche artiste ad essere riconosciuta a livello internazionale, e nei suoi ultimi lavori esponente della Body Art. Esponente di primo piano della poesia visiva portata avanti negli anni 70 a Firenze dal gruppo 70, Ketty La Rocca ha concentrato la sua attenzione soprattutto sull’analisi dello stereotipo femminile usato dai media e dalla pubblicità. La particolarità dei poeti visivi è quella di utilizzare il linguaggio proprio della comunicazione di massa, vicino a quello d’uso comune, e le loro opere d’arte avanguardistiche sono collage d’immagini e di parole.

L’artista di origine spezzina ha dato vita a opere uniche nel loro genere, e ha sperimentato anche diverse tecniche espressive innovative come il videotape e l’installazione, prediligendo sempre un rapporto diretto con lo spettatore. Tra gli ultimi lavori di La Rocca figurano le Riduzioni, ovvero opere in cui la donna ha trasformato, per esempio, una foto di famiglia, un autoritratto o un giornale, ampliandoli e modificandoli, attraverso la schematizzazione grafica dell’immagine. La talentuosa artista spezzina, scomparsa a Firenze nel 1976, ha il merito di essere stata una delle poche ad ottenere una fama e un prestigio a livello internazionale, distinguendosi per i suoi lavori originali e pioneristici. Il Comune della Spezia ha chiesto alla Prefettura della Spezia l’autorizzazione ai sensi dell’art.1 della Legge 23 giugno 1927, e presto avverrà l'intitolazione ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News