Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Settembre - ore 22.28

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Una nuova "battaglia dei pini", il fronte a Gaggiola

Legambiente e Italia Nostra contro gli abbattimenti in Via San Francesco. "L'amministrazione fermi le motoseghe e convochi il Tavolo del verde. E' periodo di nidificazione per gli uccelli".

Lunedì si taglia
Una nuova "battaglia dei pini", il fronte a Gaggiola

La Spezia - A un anno e mezzo dall'inaugurazione della Piazza Verdi firmata Daniel Buren, un altro ventilato taglio di pini agita il mondo ambientalista spezzino. Questa volta è sul quartiere di Gaggiola che si apre un nuovo fronte di polemica, contro la cancellazione di un filare di queste essenze che da decenni accompagna lo sguardo e il passo di chi percorre Via San Francesco d'Assisi. Da Rebocco a salire sulla collina di Gaggiola, la strada in pratica segue un percorso parallelo a quello delle mura di difesa della cinta ottocentesca per un buon tratto, prima di incontrare una serie di edifici di epoca liberty e infine il convento dei francescani.

"Si faccia tutto il possibile per evitare tagli e abbattimenti, tutte le questioni vengano discusse e decise in maniera approfondita nel Tavolo del verde, strumento fondamentale per valutare le questioni" chiede a gran voce Legambiente, che diede manforte alla battaglia di Piazza Verdi qualche anno fa. "In merito al taglio dei quasi venti pini che inizierà lunedì 16 aprile, chiediamo la sospensione di questa decisione e la convocazione immediata del Tavolo del verde per dare una valutazione completa della situazione. Ci teniamo a precisare che le discussioni avvenute in quel tavolo nelle scorse riunioni, che hanno riguardato anche il filare di Via San Francesco d'Assisi, non sono arrivate a una formale e condivisa decisione finale sull’ineluttabilità di quanto si farà prossimamente".

Ai tempi del braccio di ferro sui pini di Piazza Verdi, non mancavano tra gli oppositori proprio alcuni esponenti oggi espressione della maggioranza in consiglio comunale. "Non vorremmo che l’amministrazione scambiasse la disponibilità a discutere e sedersi ad un tavolo (e il nostro senso di responsabilità che non scarta certo a priori quelle che possono essere anche decisioni non evitabili) con assenso tout court". Legambiente chiede di sapere quanti alberi sono davvero problematici per affioramento radici e pericolo di crollo e chiede "perizie adeguate" per decidere il da farsi. "Non ci risulta che sia stata presa una decisione finale e ineluttabile. Da qui la nostra richiesta di sospendere i lavori", chiosa l'associazione.

I pini verrebbero sostituiti da un filare di frassini nelle idee di Palazzo Civico. "Abbiamo partecipato nel corso degli ultimi anni al Tavolo del verde, sottoscrivendo un regolamento che vieta, in particolare, l’abbattimento degli alberi in periodo di nidificazione, ossia in primavera. Pertanto riteniamo che l’amministrazione dovrebbe fermare questa operazione", aggiunge Italia Nostra. "Apprendiamo che la decisione sarebbe stata 'discussa con il Tavolo del verde', al quale in realtà sono stati solo presentati dei progetti. Noi non siamo d’accordo con il taglio ei pini. Si taglino solo quelli pericolanti e si intervenga in altro modo sugli alberi che non corrono il rischio di cadere".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News