Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Gennaio - ore 20.10

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Una chirurgia d'eccellenza da 4mila interventi all'anno

di Carlo Bellotti

Attiva al 70 per cento causa Covid
Una chirurgia d'eccellenza da 4mila interventi all'anno

La Spezia - In un periodo di grandi difficoltà sanitarie a causa della pandemia, ci sembra che alcune notizie riguardanti l’area spezzina meritino di essere considerate. In novembre si è svolto a Roma, a cura dell’università “La Sapienza”, il 31° congresso di Chirurgia dell’ apparato digerente e, come in passato, vi ha partecipato attivamente la divisione di Chirurgia dell’ospedale della Spezia, diretta dal primario Stefano Berti. Al congresso, svoltosi in line-streaming, sono stati coinvolti 150 ospedali dei cinque continenti, che hanno presentato innovativi interventi mini-invasivi. La divisione spezzina ha presentato una operazione per tumore del colon con tecnica laparoscopica, da essa ideata. Occorre ricordare che la divisione da circa un ventennio, fra le prime in Italia, ha sviluppato una specializzazione importante proprio nella chirurgia laparoscopica, con la quale, nella maggior parte delle patologie di interesse chirurgico, si minimizzano gli effetti collaterali, anche per quelle più complesse di stomaco, fegato e pancreas. Così essa è dal 2012 centro di riferimento regionale della Liguria per la chirurgia videolaparo-toracoscopica ed i Registri regionali sulla chirurgia mini-invasiva del fegato e del retto la pongono fra i maggiori centri di riferimento. Chirurghi di tutta Italia partecipano a corsi che vi si tengono per la diffusione di queste tecniche. L’ equipe di Berti, per il prestigio acquisito, per l’ intensa attività e per i risultati ottenuti, partecipa ad eventi ed a convegni nazionali ed internazionali. Ed è stato interessante vedere, nella locandina di presentazione del congresso di Roma, proprio un’ immagine della sala chirurgica dell’ ospedale spezzino. Questa realtà è frutto di studi e di realizzazioni maturate e consolidate di medici di grande valore, dal predecessore Emilio Falco all’ attuale primario. Alcuni anni fa in occasione della giornata nazionale di Esculapio della società “Dante Alighieri” è stato conferito al primario Berti ed alla sua equipe il riconoscimento di eccellenza ad una struttura ospedaliera ed in campo sanitario. Nell’occasione, in una “lectio magistralis” Berti aveva avuto modo di presentare molti aspetti della storia e dei risultati che sono stati richiamati. Anche “Avvenire” ne aveva riferito in modo adeguato.

Per guardare alle vicende attuali, sono stati diffusi anche alcuni dati sull’ attività della Divisione: ogni anno vengono effettuati circa 4000 interventi chirurgici, dei quali circa un migliaio con tecniche laparoscopiche. Nella fase della recrudescenza del Covid-19 è stata mantenuto attivo il 70 per cento delle sale operatorie. Nel settembre scorso è stato inaugurato il nuovo blocco chirurgico, con strumentazioni innovative di nuova generazione e condizioni ambientali e di lavoro moderne ed adeguate, con un forte investimento, il che rappresenta un ulteriore elemento di fiducia per il futuro. La Spezia dispone quindi oggi di un rilevante patrimonio di competenze e di persone, e può contare, nella normalità, di interventi validi, urgenti e programmabili, senza dover ricorrere a “viaggi della speranza”. Occorre che la città e la provincia, ai vari livelli di responsabilità istituzionale, politica, sociale ed anche di opinione pubblica, riescano dunque a valorizzare ed a sviluppare questi veri punti di forza in campo sanitario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News