Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Gennaio - ore 18.24

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un'area abbandonata oggetto di recupero per ingradire il canile di San Venerio

La giunta comunale spezzina ha approvato il progetto di fattibilità tecnica economica dell’importo stimato di 250.000 euro, finanziato con mutuo da contrarsi e con oneri di urbanizzazione. Più box e servizi per gli animali custoditi.

entro natale anche un gattile
Un'area abbandonata oggetto di recupero per ingradire il canile di San Venerio

La Spezia - Quasi 4mila metri quadrati di un'area recuperata adiacente al canile municipale ubicato di San Venerio saranno oggetto di un intervento di recupero a cura del Comune della Spezia che l'ha acquisita dall’Agenzia del Demanio. Il canile comunale insomma è destinato ad ingrandirsi a nuovi servizi e come primo atto la giunta comunale ha approvato il progetto di fattibilità tecnica economica dell’importo stimato di 250.000 euro. Per l'area in questione, sottoposta a presidio ambientale e pertanto vincolata, è in fase di redazione la progettazione definitiva al termine della quale gli uffici comunali competenti richiederanno la necessaria autorizzazione paesaggistica alla competente Soprintendenza. L’intervento, inserito nel Piano Triennale dei Lavori Pubblici 2020/2022 su proposta dell'assessore ai diritti degli animali Giulia Giorgi, sarà finanziato con mutuo da contrarsi e con oneri di urbanizzazione. All'interno dell'area, oggi ripulita dopo decenni di abbandono, insistono alcuni fabbricati attualmente in pessimo stato di conservazione e pertanto irrecuperabili, che l’amministrazione intende demolire al fine di costruire un nuovo fabbricato da adibire a ricovero per cani e gatti. Sarà un progetto modulare che sarà realizzato passo dopo passo con risorse che si metteranno a disposizione per ulteriori ampliamenti.

Il progetto, come pubblicato in delibera, prevede innanzitutto la realizzazione di una struttura prefabbricata di 90 metri quadrati, dotata di impianto elettrico, idrico, di smaltimento acque nere e di lampade riscaldanti, all’interno della quale troveranno spazio quattro box destinati a ricovero per cani, ciascuno dei quali composto da zona notte coperta di mq. 4, zona giorno coperta di mq. 6 e zona giorno scoperta, di mq. 10. Cani anziani, cucciolate e cani 'complessi' perchè mordaci o socialmente difficili, avranno le loro aree diversificate mentre altri due box destinati ai gatti, composti ciascuno da zona notte coperta di mq. 7 e zona giorno scoperta di mq. 15. Nelle mosse dell'intervento anche una stazione di ricovero per cibo, un ufficio-bar, un mini-ambulatorio e un area canile sanitario che passerà da 4 a 8 gabbie. L’intervento complessivo, inserito nel Piano Triennale dei Lavori Pubblici 2020/2022, sarà finanziato con mutuo da contrarsi e con oneri di urbanizzazione;

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News