Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Marzo - ore 12.13

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un adesivo intelligente contro i ladri di biciclette

A partire da ottobre l'adesivo che funge da targa e "marchia" il proprio velocipede che entra nel registro nazionale. Mori: "Stiamo pensando a modificare l'accesso in Via del Prione".

Un adesivo intelligente contro i ladri di biciclette

La Spezia - A partire dal prossimo mese di ottobre qualsiasi cittadino proprietario di una bicicletta potrà "targarla" con l'apposito adesivo che riconosce il velocipede, lo associa al numero del telaio e geolocalizza il mezzo in caso di furto. Con l'innovativo sistema “Bici sicura” sarà possibile insomma marchiare e registrare il proprio veicolo a due ruote, dotandolo di una sorta di targa che ne permetterà la completa identificazione in caso di furto e successivo ritrovamento. Una decisione che l'amministrazione comunale ha voluto prendere anche in considerazione dell'alto numero di biciclette rubate, specialmente nell'ultimo anno.

Pagliai: "Tanti furti di bici, poche denunce.
"Abbiamo potuto constatare - ha spiegato il comandante della Polizia Municipale Alberto Pagliai - che sono tanti i furti e poche le denunce, figlie della rassegnazione. Tante anche le biciclette abbandonate, tanto che negli ultimi nove mesi sono stati ritrovati 55 relitti di velocipedi, la maggior parte dei quali è ascrivibile a situazioni di furto". Pagliai sciorina dati interessanti anche relativi alle denunce: "Contiamo 178 sanzioni dall'inizio dell'anno verso conducenti di velocipedi che compiono infrazione del codice della strada: non solo per la velocità con cui conducono il mezzo nei centri pedonali ma parliamo anche di persone sorprese a percorrere la galleria Spallanzani, altre che viaggiano di sera senza una luce. La metà di queste sanzioni riguardano stranieri che utilizzano la bicicletta in gran numero".

L'etichetta che sostituisce la targa e un registro nazionale.
Tecnicamente l’innovativo sistema di marchiatura adottato consiste nell’applicazione al telaio della bicicletta di un’etichetta indelebile ed automarcante, dotata di un codice univoco, e nella sua registrazione, compreso il numero di telaio e la sua fotografia, nell’unico registro nazionale delle biciclette consultato regolarmente dalle Forze dell’Ordine.
Il registro, denominato Registro Italiano Bici, è un registro pubblico accessibile gratuitamente per la verifica di proprietà delle biciclette, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, via numero verde gratuito, via sito web e via smartphone. La registrazione della bici nel Registro Italiano Bici consente a chiunque ritrovi la bicicletta, in special modo le Forze dell’Ordine, di attivare il recupero da parte del legittimo proprietario in pochi minuti.

Centottanta "targhe" in omaggio.
Il Comune della Spezia ha acquistato 180 kit BiciSicura che verranno distribuiti gratuitamente (fino ad esaurimento scorte) in occasione della giornata di promozione che verrà organizzata il 12 ottobre dalle 15,30 alle 18, 30 in Piazza Mentana. Durante questa giornata il personale di ATC Mobilità e Parcheggi provvederà ad installare gli adesivi e compilare delle schede per la registrazione. Successivamente il tagliando sarà acquistabile presso Atc Mobilità e parcheggi al costo di 9 euro.

Mori: "L'accesso delle bici a Via Prione potrebbe essere ristretto.
"L'area pedonale sarà regolamentata - ha spiegato l'assessore Corrado Mori -, anche se è bene dire che Corso Cavour è predisposta per l'utilizzo ciclo-pedonale mentre Via Prione ad oggi le bici possono andare perché nei centri pedonali e ztl non si può vietare. Possono viaggiare a passo d'uomo e nelle ore di maggior frequentazione portando la bici a mano. Con il sistema di BiciSicura potremo anche pensare ad un'ordinanza che renda via Prione accessibili esclusivamente a coloro i quali hanno una bici targata e quindi riconoscibile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News