Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Dicembre - ore 17.02

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Trentamila euro in un nuovo bando per far ripartire la città

L'assessorato al Commercio presieduto da Lorenzo Brogi ha stanziato la cifra: servirà per organizzare spettacoli ed eventi nei quartieri e nelle frazioni, differenziando l'offerta di intrattenimento del centro storico. "Una mano anche a loro".

eventi piccoli ma significativi
Trentamila euro in un nuovo bando per far ripartire la città

La Spezia - Il Comune della Spezia, nell’ambito delle politiche di valorizzazione della rete commerciale e della partecipazione dei cittadini ha stanziato 30mila euro a favore di enti e associazioni per la realizzazione di una serie di spettacoli ed eventi culturali, da svolgersi nel corso dell’anno in aree aperte al pubblico nei quartieri e frazioni della città. Hanno presentato l'iniziativa questa mattina nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Civico l'assessore al Commercio e decentramento Lorenzo Brogi, la dirigente del servizio Laura Niggi, il funzionario responsabile Silvia Cavallini e Sara Madia dell'ufficio commercio del Comune
Un bando messo a punto dall’assessorato al Commercio e attività produttive del Comune della Spezia al quale possono partecipare organizzazioni, associazioni, enti, comitati, società, consorzi, dotati di statuto e atto costitutivo e senza scopo di lucro. I proponenti in questa prima fase dovranno presentare proposte per la realizzazione di spettacoli ed eventi culturali e potranno presentarsi singolarmente o in qualità di capofila di un gruppo di partenariato, laddove intendano mettere in rete competenze e risorse per l’attuazione dell’iniziativa. I soggetti partner non beneficeranno di risorse economiche, ma potranno contribuire alla realizzazione dell’iniziativa attraverso proprie risorse economiche, umane o tecniche a titolo di cofinanziamento dell’iniziativa stessa.

Le proposte potranno riguardare eventi di musica, teatro, danza, arti visive, rassegne culturali, attività ludico e sportive, iniziative di promozione della città, delle sue tradizioni e presenze culturali. Le proposte dovranno riferirsi ad iniziative aperte e gratuite al pubblico, ciascuna iniziativa dovrà svolgersi e concludersi entro il 31 dicembre. Ciascun soggetto proponente potrà presentare una sola proposta. Le singole proposte ricevute saranno valutate da apposita commissione esaminatrice sulla base a stabiliti.
Il Comune erogherà un contributo che non supererà l’ 85% del costo totale della proposta e comunque fino ad un massimo di 3.000,00 euro . E’ richiesta una quota minima di cofinanziamento pari al 15% del costo totale della proposta. Tale cofinanziamento potrà essere determinato da risorse economiche, umane e/o tecniche messe a disposizione del proponente e/o dai partner individuati e comunque specificate all’interno del bando.

“Con questo bando - spiega l’assessore Lorenzo Brogi - vogliamo dare impulso alle attività commerciali attraverso la realizzazione di eventi e spettacoli capaci di rivitalizzare le zone in cui si svolgeranno. Ma non si tratta solamente di un provvedimento che vuole supportare la rete commerciale cittadina. Il bando, infatti, si inserisce nell’ambito delle politiche del decentramento e della partecipazione dei cittadini perché attraverso l’erogazione di contributi economici si incentiva la libera iniziativa di enti e associazioni nella realizzazione di spettacoli ed eventi culturali creando opportunità di divertimento e socializzazione per i cittadini rivitalizzando aree aperte al pubblico di tutta la città.”

Modalità di presentazione delle proposte. Ciascun soggetto proponente dovrà presentare, pena inammissibilità: domanda di partecipazione, contenente le dichiarazioni attestanti i requisiti posseduti, una descrizione delle proposte che si intende realizzare, contenente un dettagliato ed esplicativo preventivo di spesa, indicante pure la quota che si intende coprire con il contributo del Comune le domande. Il tutto dovrà pervenire mediante consegna a mano o a mezzo raccomandata postale all’Ufficio Protocollo Generale del Comune della Spezia Palazzo Civico, Piazza Europa 1 – 19124 La Spezia entro e non oltre le 12 del giorno 21 giugno 2018.

Bando e modello di domanda possono essere scaricati dal sito web www.comune.laspezia.it nella sezione “Il Comune/Avvisi, bandi di gara e appalti/Altri avvisi”. Per eventuali ulteriori informazioni e supporto alla presentazione di proposte, i soggetti interessati potranno rivolgersi il martedì dalle 8.00 alle 17.30 il giovedì dalle 8.30 alle 12.00 e il sabato dalle 8.00 11.15 al Comune della Spezia C.d.R Attività Produttive – C.d.R Turismo Piazza Europa, 1 - 19124 La Spezia tel. 0187 727372 o 727485 – oppure inviare via mail a: sara.madiai@comune.sp.it - vania.ceruso@ocmune.sp.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








VIDEOGALLERY



Quanto spenderete per i regali di Natale?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News