Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Agosto - ore 12.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Treni, utenti e pendolari: "Vigilieremo sul rispetto del contratto"

Oggi la firma tra Trenitalia e Regione del documento inmplementato con le richieste del Tavolo tecnico.

Treni, utenti e pendolari: "Vigilieremo sul rispetto del contratto"

La Spezia - Oggi Regione Liguria e Trenitalia firmeranno il contratto di servizio per il trasporto regionale.
Assoutenti, Consulta Ligure Consumatori Utenti e Comitati Pendolari liguri federati prendono atto di questa "legittima scelta della Regione, sulla quale sarà misurata politicamente dagli elettori a fine mandato e dal Tavolo Tecnico Trasporti, per quanto riguarda l’applicazione di tutte le clausole di garanzia per abbonati e viaggiatori".
In questo senso, le associazioni ricordano che "il Tavolo Tecnico Trasporti lo scorso 27 dicembre, alla presenza dell’assessore Gianni Berrino, delle associazioni dei consumatori e dei comitati pendolari, ha stabilito l’inserimento nel nuovo contratto di servizio con Trenitalia dei punti richiesti da tempo.

Si tratta in particolare del calcolo dei ritardi non più solo da origine a destinazione ma anche nelle stazioni intermedie, del bonus di linea per gli abbonati in caso di mancato rispetto degli standard di servizio, della progressiva riduzione dei tempi di percorrenza nell’arco della durata contrattuale dovuta all’implementazione di materiali rotabili performanti e adeguamenti infrastrutturali, della destinazione degli eventuali maggiori introiti derivanti dall’aumento dei ricavi da tariffazione a aumento di Km eserciti (con priorità alla linea Acqui-Genova) e a sterilizzazione o diminuzione degli aumenti tariffari programmati.
Ancora, sono state stabilite l'immissione di nuovo materiale rotabile già a partire dal 2018 (5 convogli Jazz) con la riduzione della vita media dei treni a 6 anni nel 2021 rispetto ai 26 anni attuali e l'elaborazione e il monitoraggio degli standard di qualità con il concorso delle associazioni dei consumatori.

"Prendiamo atto del recepimento da parte di Regione Liguria di importanti punti posti da tempo all’attenzione del Tavolo Tecnico e apprezziamo gli impegni presi dall'assessore Berrino; vigileremo con cura che tali misure siano effettivamente adottate e che siano sufficienti a fronteggiare l’inefficienza produttiva dimostrata da RFI e da Trenitalia negli ultimi mesi in Liguria".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News