Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Marzo - ore 22.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tanti auguri splendida signora, il Vespucci compie 88 anni

Costruita nel '31 a Castellammare di Stabia, la nave scuola della Marina militare ha casa alla Spezia.

portati benissimo
Tanti auguri splendida signora, il Vespucci compie 88 anni

La Spezia - Festeggia gli 88 anni ormeggiata al "suo" molo dentro l'arsenale marittimo, quelle che è la sua casa da decenni. Anniversario per l'Amerigo Vespucci, nave scuola della Marina militare, che il 22 febbraio del 1931 venne varata al regio cantiere navale di Castellammare di Stabia. "Nulla avviene per caso. Tutto è curato nei minimi particolari. Anche la data è stata accuratamente scelta. Proprio il 22 febbraio in cui ricorre l'anniversario della morte del navigatore fiorentino, a cui è stata intitolata la nave, avvenuta nel 1522", ricorda il sito ufficiale della Marina.

"S.E. Pasquale Ragosta, vescovo della città, a termine della celebrazione della Santa Messa presso la cappella del cantiere, si dirige sul palco delle autorità dal quale benedice la nave e successivamente anche tutta la folla di spettatori, testimoni inconsapevoli, di uno storico avvenimento. Prendono posto sul palco anche la madrina del varo, la signorina Elena Cerio, figlia del Comandante Marittimo Oscar Cerio, che le siede affianco.
Tutto è pronto. Sono le 10.30 in punto quando il Col. Odoardo Giannelli, Direttore del cantiere navale, pronuncia, a gran voce, emozionato, il tanto atteso... 'In nome di Dio, taglia!'".

Il motto della nave è "Non chi comincia ma quel che persevera", assegnato nel 1978; originariamente il motto era "Per la Patria e per il Re", già appartenuto al precedente Amerigo Vespucci, sostituito una prima volta, dopo il secondo conflitto mondiale, con "Saldi nella furia dei venti e degli eventi", infine con quello attuale.
Dal punto di vista tecnico-costruttivo l'Amerigo Vespucci è una Nave a vela con motore; dal punto di vista dell'attrezzatura velica è "armata a Nave", quindi con tre alberi verticali, trinchetto, maestra e mezzana, tutti dotati di pennoni e vele quadre, più il bompresso sporgente a prora, a tutti gli effetti un quarto albero. L'unità è inoltre fornita di vele di taglio: i fiocchi, a prora, fra il bompresso e il trinchetto, gli stralli, fra trinchetto e maestra e fra maestra e mezzana, e la randa, dotata di boma e picco, sulla mezzana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News