Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Novembre - ore 20.17

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tamponi rapidi anche dal dentista. La proposta dei medici odontoiatri

"possiamo contribuire alle attività di screening in maniera capillare"

La Spezia - Tamponi rapidi anche dal dentista. Ad avanzare la proposta è Sandro Sanvenero presidente della commissione Albo Odontoiatri dell’Ordine dei Medici della Spezia.
"Anche noi siamo medici e possiamo contribuire fattivamente alle attività di screening - spiega - senza dimenticare che potremmo intercettare molte fasce di età. In una situazione sanitaria di questa portata viene richiesto il contributo di tutti i medici. Noi ci siamo". Sandro Sanvenero, ha dunque avanzato la proposta ai responsabili della Salute pubblica con una lettera inviata a Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria (con in capo anche la delega alla Sanità), ai commissari di Alisa e Asl 5, rispettivamente Walter Locatelli e Daniela Troiani, al presidente della Provincia Pierluigi Peracchini e agli altri direttori dell’Azienda sanitaria.
La proposta di Sanvenero prende spunto anche da quanto affermato dal professor Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico scientifico, il quale ritiene che per far fronte ai gravi problemi di diagnostica e tracciabilità, sia ora necessario “oltre a potenziare la medicina del territorio, mettere in campo ogni possibile struttura sanitaria attiva sul territorio”.
Sulla base di queste ultime parole Sandro Sanvenero aggiunge: “La rete degli studi professionali dei medici odontoiatri della provincia della Spezia è capillarmente diffusa sul territorio ed il numero di medici odontoiatri operanti è paragonabile, se non superiore, a quello dei medici di medicina generale e delle farmacie”.

“Anche dal punto di vista strettamente ‘operativo’ - conclude - la tipologia degli accertamenti da effettuare con il test rientra, appieno, nell’ambito di operatività del medico odontoiatra, il quale può operare non solo su ‘denti e gengive’, ma anche su entrambe le ossa mascellari e sui tessuti annessi a tali ossa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News