Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Marzo - ore 09.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Svelata la statua di Wagner. Avrà una gemella a Bayreuth | Video

Per celebrare il ventennale del gemellaggio con la città tedesca le autorità delle due municipalità ricevono in dono la stessa opera dell'artista russo Aidyn Zenailov.

La figura che unisce
Svelata la statua di Wagner. Avrà una gemella a Bayreuth

La Spezia - Una statua, anzi due, per celebrare l'amicizia ventennale tra La Spezia e Bayreuth, unite dalla figura di Richard Wagner. Ed è proprio il compositore nato nella città tedesca, che in riva al Golfo trovò l'ispirazione per comporre il preludio dell'Oro del Reno.
L'opera, realizzata dall'artista russo Aidyn Zeinalov - autore della sirena installata un anno fa all'inizio di Passeggiata Morin, è stata svelata oggi dal sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e dall'assessore ai Gemellaggi Paolo Asti nell'area della Ferita di guerra, lo spazio che si trova di fronte all'antica Piazzetta del Gallo, all'intersezione tra Via Sforza e Via Calatafimi.

"Celebrare 20 anni di amicizia con Bayreuth è un onore e un piacere - ha dichiarato Peracchini - e ringrazio quegli studenti che nel 1999 vollero questo gemellaggio, lanciando il messaggio di un'Europa unita, importante ancora oggi. Ringrazio l'artista che, come Wagner, qua ha trovato l'ispirazione per la sua forma creativa".

"Nel legame tra La Spezia e Bayreuth - ha aggiunto il console russo Marat Pavlov - si è intromesso il nostro famoso artista, dimostrando simbolicamente l'amicizia tra i nostri tre Paesi. La bellezza salverà il mondo, diceva Dostoevskij, e spero che la bellezza di quest'opera possa contribuire a renderlo migliore".
Presenti anche il console generale aggiunto della Repubblica federale tedesca, Peter Von Wesendonk, e il vicesindaco di Bayreuth Thomas Ebersberger, che il 5 aprile inaugurerà una statua gemella nella città tedesca.

"L'arte rappresenta la ricerca di una forma espressiva che vuole essere universale. Per questo ho chiesto a Zeinalov di realizzare un'opera per ricordare quel 5 settembre del 1853, quando Wagner compose la sua opera soggiornando alla Spezia: lì prese il via la sua fase rivoluzionaria", ha dichiarato l'assessore Asti.
A chiudere il giro degli interventi, prima che il poeta spezzino Fabio Ferrari leggesse la sua "Locanda universo", ispirata a uno dei luoghi in cui alcuni sostengono che abbia soggiornato Wagner, è stato Zenailov, che ha tenuto a ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la donazione della statua, ricordando come il rapporto con La Spezia sia nato per caso nel corso di un pranzo a Porto Venere e sottolineando come "l'arte sia in gradi di unire tutti i campi, dalla musica alla scultura, in un linguaggio universale".

La cerimonia è stata allietata dalle note degli inni nazionali russo, tedesco e italiano, a cura della Banda cittadina Filarmonica “Giacomo Puccini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Video

15/03/2019 - La scopertura della statua di Richard Wagner realizzata da Aidyn Zeinalov

Le autorità accanto alla statua Archivio CDS
Fabio Ferrari legge "Locanda Universo" dal palco delle autorità


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News