Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Dicembre - ore 13.07

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Su le maniche, gli Arsenalotti preparano la base per San Giuseppe

Più di cento persone, fra militari e civili, si sono presentate all'adunata: "Questa è la nostra casa, guardate come è bella".

Su le maniche, gli Arsenalotti preparano la base per San Giuseppe

La Spezia - Giornate "splendente" quella di ieri fra i muri dell'Arsenale. E non solo perché il sole ha riscaldato ed illuminato per tutto il giorno questa bella città marinara, ma anche e soprattutto perché gli "arsenalotti" sono scesi in campo ed hanno contribuito al suo antico splendore come mai fatto prima. Oggi, per la prima volta e grazie all’entusiasmo ed alla capacità di trascinamento e convincimento del suo padrone di casa, tanti arsenalotti (civili e militari) vestiti di tuta di carta, ed armati di scope, di cesoie e di pennelli sono usciti dai loro uffici ed officine per poter contribuire ad un ‘opera comune: quella di rendere l’Arsenale pulito e ordinato per la grande occasione che tutti gli anni si presenta: l’apertura dello stesso al pubblico, per San Giuseppe.
Più di cento persone si sono presentate all'adunata, ed ognuno ha potuto anche scegliersi il compito; per cui si potevano vedere militari che scartavetravano cannoni ed ancore e procedevano alla loro pitturazione con un entusiasmo che ricordava “i lavori di bordo” di tanto tempo fa, quando erano giovani ufficiali o sottufficiali imbarcati; si vedevano funzionari, assistenti ed operai che spazzano le strade interne dello Stabilimento o che pitturavano la recinzione della cara vecchia “Scuola Allievi Operai” che ha dato i natali a tanti bravi operai che hanno fatto e che fanno ancora oggi concorrenza a quelli delle migliore ditte. Tutte le qualifiche e le professionalità sono scese in campo senza distinzione di rango o di mansione, all’interno di un rapporto che non aveva gerarchia alcuna, ma unicamente mosso dallo spirito comune di voler contribuire a dare all’Arsenale, alla propria casa, l’antica veste splendente di un tempo, che ancora oggi si può vedere nelle vecchie foto bianche e nero dove operai vestiti di nuovo e donnine con cappellini ed ombrellini guarniti pizzo e vesti lunghe partecipano felici ai vari delle navi, che avevano costruito i loro mariti con il sudore delle loro fronti e mani. Le maestranze tutte hanno oggi partecipato, seppur con fatica, con tanta soddisfazione a quest’impresa collettiva per poter dire a tutti i visitatori: questa è la nostra casa, guardate come è bella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure