Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Agosto - ore 12.41

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Statue danneggiate e fili strappati, un Natale malconcio in città | Foto

La ditta che si occupa degli impianti e delle sculture luminose ha lavorato tutta la notte per ripristinare i guasti. I carabinieri condurranno delle indagini. Intanto il popolo dei social si scatena.

ASSALTO AL NATALE?
Statue danneggiate e fili strappati, un Natale malconcio in città

La Spezia - Il cerbiatto massacrato, il pacco di Natale aperto, i fili strappati, la casetta ai giardini forzata e il Babbo Natale accoltellato qualche settimana fa. Se avesse un titolo si potrebbe chiamare "Il giallo di Natale" perché in questa storia ci sono un sacco di cose che non tornano. Intanto già da qualche ora girano sui social le immagini del giardinetto del palco della musica letteralmente distrutto e al momento non si sa né da chi né da cosa. Anche se tra le ipotesi non sarebbe nemmeno da escludere il maltempo.
Se alcuni di questi "macabri" ritrovamenti sono collegati dalla mano di qualcuno che con il Natale non vuole avere niente a che fare, ad esempio la forzatura della casetta e la montagna di letterine prive di senso trovate sparpagliate all'interno e dell'accoltellamento di Babbo Natale per il quale è stato denunciato un cinquantenne, le scene del "crimine" si moltiplicano.
Sarà un caso ma i danni maggiori si sono riscontrati in zone dove al momento non sono ancora presenti le telecamere di sorveglianza.
"In 75 Comuni nei quali abbiamo prestato i nostri servizi - spiegano dalla ditta che si occupa delle luminarie spezzine - non abbiamo mai visto una cosa del genere. Il danno causato alla statua con il cucciolo, ai giardini, è ingente. Ma non è l'unico danno che abbiamo riscontrato. Tra i nostri compiti, naturalmente c'è la manutenzione delle luminarie. E abbiamo notato che i danni principali sono stati fatti in punti in cui è buio e non ci sono al momento le telecamere. Ad esempio siamo andati a controllare i pacchi e Babbo Natale ed era tutto a posto. Quando siamo tornati indietro abbiamo trovato il pacco aperto. E' difficile pensare a qualche evento legato alla metereologia perchè alcuni cavi sono proprio strappati e casualmente, come detto, solo in punti in assenza di videosorveglianza. Anche nel caso del cucciolo distrutto, delle corna quasi staccate della renna e dell'orso polare spostato e danneggiato si tratta di sculture che devono superare una certa portata e quindi resistere alle intemperie. Ci vorrebbero delle raffiche a 140 chilometri orari per provocare danni del genere".
Saranno i carabinieri a fare luce sull'accaduto e nonostante la ditta sia già intervenuta, ha finito di lavorare questa notte per sistemare i vari guasti, ai giardini fino all'arrivo delle forze dell'ordine la scena deve rimanere immutata per tutti i rilievi del caso.
Mentre sui social la questione dei giardini e del palco della musica sta diventando un vero e proprio caso, CDS ha contattato l'assessore Brogi. Il messaggio è comunque quello di non saltare alle conclusioni e di puntare il dito automaticamente contro qualcuno.
"Se per la casetta di Babbo Natale c'erano tracce evidenti di una "bravata" - ha spiegato l'assessore - con quest'ultimo episodio è necessario andare cauti. In questi giorni il maltempo ha lambito la città e non sono mancate le forti raffiche di vento. La ditta è comunque già intervenuta riparando i guasti e non ci saranno costi per la comunità anche se si tratta di interventi di manutenzione. Noi abbiamo già chiesto alle forze dell'ordine di controllare la zona. Il mio auspicio è che non si tratti di atti vandalici, voglio davvero sperare che non ci sia qualcuno che ha preso di mira una zona che per le feste abbiamo voluto dedicare ai bambini".

Gli spezzini non sanno bene a cosa pensare in questo momento. Ma giunti a questo punto, rimane da chiedersi: c'è davvero qualcuno che odia fino a tal punto il Natale? Oppure Madre Natura è capace di fare degli scherzi così mirati? Le risposte arriveranno, si spera a breve.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News