Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Gennaio - ore 22.38

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

SpeziaViaDalCarbone: "Estromessi dal Comune, siamo stanchi"

La portavoce Daniela Patrucco suona la carica: "Non vogliamo più fare da spettatori e partecipare a presentazioni di decisioni già prese".

SpeziaViaDalCarbone: `Estromessi dal Comune, siamo stanchi`

La Spezia - Oggi pomeriggio il Comitato SpeziaViaDalCarbone, in segno di protesta nei confronti dell’Assessore Ruocco e del Comune della Spezia, contrariamente a quanto previsto non parteciperà alla presentazione del modello diffusionale multisorgente in programma alle ore 16.00 nella sala multimediale di palazzo civico. "Siamo stanchi di partecipare alla presentazione in forma riservata di decisioni già prese, fornendo ogni volta preziose indicazioni che sono tenute in considerazione quanto basta per dire che si è prestato ascolto", denuncia la portavoce Daniela Patrucco.

"Abbiamo appreso che si è tenuta la prima riunione, ieri mattina in municipio - prosegue -, del tavolo di lavoro istituito tra Autorità Portuale, Capitaneria di Porto, Arpal e Comune della Spezia per affrontare le problematiche esistenti sull’ambientalizzazione delle attività portuali.
Siamo decisamente sorpresi di essere stati estromessi da un Tavolo che abbiamo stimolato e costruito noi stessi. La nostra proposta nasce dal progetto di Cittadini per l’Aria 'Facciamo respirare il Mediterraneo' ed è stata condivisa con Autorità Portuale e Capitaneria di Porto fin dalla scorsa estate. Il 10 novembre scorso Ap e CP avevano infine accolto e condiviso la nostra piattaforma che prevede, oltre all’intensificazione di controlli e monitoraggi, la possibilità che le navi utilizzino combustibile con contenuto di zolfo inferiore a 0,1% ben prima dell’ormeggio (come previsto dalla normativa vigente) e ben fuori dal Golfo della Spezia".

Il 14 Novembre scorso, spiega ancora la portavoce di Svdc, "abbiamo invitato il Comune della Spezia, nella persona dell'ass. Ruocco con invio in copia conoscenza ad Autorità portuale e Capitaneria, a partecipare a questo tavolo, in seguito fornendo i dati della centralina di Via San Cipriano, elaborati dal Comitato, che dimostrano la necessità di intervenire tempestivamente non solo con i monitoraggi ma con azioni immediate di riduzione delle emissioni".

"Dal 2011 - prosegue la Patrucco - il Comitato SpeziaViaDalCarbone ha stimolato il dibattito cittadino sui temi dell’ambiente, con particolare riferimento all’impatto della centrale Enel e all’inquinamento atmosferico, sollecitando i pur insufficienti interventi di monitoraggio messi in campo da Arpal e Autorità Portuale e la sempre insufficiente comunicazione di ASL5 e del Comune della Spezia. Da cinque anni lavoriamo per la città e, mal tollerati dalle istituzioni locali, abbiamo partecipato a tutti gli incontri istituzionali possibili, esposto anche privatamente agli amministratori che si sono succeduti il nostro punto di vista, sempre supportato da dati e materiali; abbiamo elaborato e presentato progetti, di volta in volta coinvolgendo altri attori sul tema dell’energia e dell’inquinamento; abbiamo infine inviato esposti alla Procura della Repubblica e collaborato con tutti gli organi di Polizia che sul territorio si occupano di ambiente.

Ma quando si tratta di sedersi a un tavolo istituzionale per elaborare strategie e azioni, siamo regolarmente esclusi. I cittadini sono regolarmente esclusi. Continueremo con ancora maggiore determinazione nel nostro lavoro di denuncia, collaborando come sempre abbiamo fatto a tutte le iniziative nazionali e internazionali che possano dare impulso alla nostra azione locale. Non parteciperemo più a nessuna 'presentazione riservata' relegati al ruolo di spettatori. L'informazione deve essere pubblica e nelle disponibilità di tutti e il nostro lavoro ha un valore, che non vogliamo buttare alle ortiche".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure