Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Novembre - ore 23.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Sommozzatori a rischio e 23 pompieri per 221mila abitanti, è polemica

Il sindacato Usb suona la carica a pochi giorni dall'inaugurazione della nuova sede del distaccamento dei vigili del fuoco di Sarzana.

Sommozzatori a rischio e 23 pompieri per 221mila abitanti, è polemica

La Spezia - Scatta la polemica a pochi giorni dall'inaugurazione della nuova caserma del distaccamento dei vigili del fuoco di Sarzana, presidio strategico per val di Magra e Lerici. A innescarla, il sindacato Usb, che prende di mira il sottosegretario all'Interno Gianpiero Bocci, presente al taglio del nastro. "E' gratificante per noi di Usb - dichiara il sindacalista Stefano Giordano -, una delle sigle più rappresentative della regione, apprendere dal sottosegretario di essere il sindacato più piccolo tra tredici. Ci dica quali sono gli altri oltre a Usb, Cgil, Cisl, Uil, Confsal e Conapo. Ad ogni modo, è evidente che Usb è visto come una mosca fastidiosa, forse questo dovrebbe far riflettere".

La sigla sindacale denuncia a suon di numeri suna situazione difficile a livello regionale. "La popolazione totale della Regione - ancora Giordani - è di 1 milione e 583mila abitanti con 142 vigili del fuoco terrestri in servizio. Una media di un vigile del fuoco ogni 11mila persone".

La nota del sindacato illustra la situazione nel dettaglio, provincia per provinca. Genova: 862mila abitanti e 63 pompieri; Savona 282mila e 26; Imperia 217mila e 26; infine, La Spezia, 221mila e 23.

E ancora, i distaccamenti in Liguria sono 18 per un territorio di 5.420 chilometri quadrati.

Ancora Giordani: "Il rapporto periodico sul rischio posto alla popolazione italiana da frane e inondazioni dell'Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), indica che il rischio individuale è il rischio posto da un pericolo (frana o inondazione) a un singolo individuo, ed è espresso dall'indice di mortalità. Dal 1964 ad 2013, purtroppo, questo rapporto mostra che la Liguria è al primo posto nel caso di inondazione".

Nel mirino di Giordani c'è il riordino del corpo nazionale vdf, firmato da tutte le organizzazioni tranne Usb, che "stabilisce il nuovo assetto del soccorso tecnico urgente, utilizzando parametri che non corrispondono alle direttive europee (1/1000 abitanti). La chiusura imminente della sede provinciale di Savona, che sarà convertita in un distaccamento (in base al decreto sulla riorganizzazione dello Stato sul territorio) e la chiusura definitiva del nucleo sommozzatori della Spezia sono l'esempio concreto di una inadeguatezza nell'affrontare l'aspetto idrogeologico della Regione. Nel concreto si viene a determinare un vuoto del soccorso acquatico che impone ai nuclei di Genova e Roma una copertura di 1000 Km di costa. Quindi alla politica che crede di camuffare i dati rispondiamo che oltre 40mila vigili del fuoco precari sono stati di fatto licenziati e che adesso andiamo verso la politica del volontario. Premettiamo che il volontario nei vigili del fuoco non corrisponde a quello che normalmente vediamo in giro in altre realtà ma è sinonimo di sfruttamento e scarsa attenzione. Parliamo di lavoratori sfruttati che non hanno nessuna forma dii sicurezza sui luoghi di lavoro e nessuna certezza sul loro futuro. E questo, per la politica, è un traguardo di cui vantarsi?"

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure