Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 28 Settembre - ore 09.47

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Social housing nelle ex elementari del Limone: verso la fine dei lavori

La giunta comunale ha approvato la delibera contenente il progetto definitivo per un importo totale di un milione e 120mila euro.

Gli interventi previsti
Social housing nelle ex elementari del Limone: verso la fine dei lavori

La Spezia - L'amministrazione comunale si appresta a completare i lavori all'interno dell’edificio che sino a qualche anno fa ospitava la scuola elementare del Limone. Lo stabile era già stato oggetto di un intervento di ristrutturazione, finalizzato alla realizzazione di un centro per l’inclusione sociale di anziani privi di reti primarie di socializzazione (parentali e/o amicali) e madri sole con figli minori in condizioni di momentanea assenza di reddito o di reddito insufficiente. Obiettivi contenuti nel “Programma locale per il Social Housing”, ammesso a cofinanziamento regionale nell'ormai lontano 2006.

La giunta comunale nei giorni scorsi ha approvato il progetto definitivo per il completamento dei lavori, considerando che attualmente l’edificio risponde alle vigenti disposizioni legislative in materia di risparmio energetico, strutture e barriere architettoniche ed è completamente ultimato per quanto riguarda le finiture esterne,
mentre si presenta allo stato grezzo per quanto attiene le parti interne e richiede la sistemazione delle aree pertinenziali

All'inizio del mese di marzo l'intervento era stato valutato all'incirca di un milione di euro e nel frattempo gli uffici comunali e l’ingegner Massimiliano Rossi, della società di ingegneria Tecnostudi srl per quanto concerne la parte impiantistica, hanno redatto il progetto definitivo.
I lavori previsti sono:
realizzazione di impianti tecnologici (elettrici, idrici, termici, di scarico, telefonici, televisivi) e
relative opere murarie;
- realizzazione di ascensore per il collegamento dei vai piani dell’edificio;
- realizzazione di opere murarie in genere previste per edifici civili (pareti in laterizio e cartongesso, intonaci e rasature);
- realizzazione di pavimenti e rivestimenti in piastrelle di ceramica, compresa la realizzazione dei massetti sottostanti;
- realizzazione di controsoffitti e contropareti;
- realizzazione di pitturazioni di pareti e soffitti;
- installazione di infissi interni;
- installazione di apparecchi igienico-sanitari e rubinetterie;
- realizzazione di opere per la sistemazione delle aree pertinenziali esterne;
- rifiniture varie dell’edificio.
L’importo complessivo stimato è pari a 1 milione e 120mila euro, che sarà finanziato per 300.000 euro con contributi regionali ex “Programma locale per il Social Housing”, mentre la restante parte proverrà dall'accensione di un mutuo flessibile da contrarre con Cassa depositi e prestiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News