Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 05 Dicembre - ore 21.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Servizi funebri e Pa. Istituite le commissioni si parlerà della legge

L'intervento dell'assessore Giampedrone dopo le preccupazioni partite anche dalla Spezia: "Terminato l'iter che si completerà con le nomine il tema ricordato dalle pubbliche assistenze sarà tra i primi ad essere discusso".

vicinissime le nomine dei presidenti
Servizi funebri e Pa. Istituite le commissioni si parlerà della legge

La Spezia - Qualcosa si muove per la vicenda legata alla legge regionale che rivedrebbe i servizi funerari curati pubbliche assistenze della Liguria. Sarà necessario aspettare che la costituzione delle commissioni consiliari regionali siano complete. L'ultimo appello era partito proprio dalla Spezia, qualche giorno fa, dalla Pubblica assistenza di Viale San Bartolomeo. I militi non hanno potuto negare una certa preoccupazione (leggi qui).
La questione era stata sollevata anche durante la campagna elettorale ma la situazione non permetteva modifiche alla legge e con i lavori all'inizio i timori si sono fatti risentire. In quell'occasione dalla Pubblica spezzina spiegarono: "La legge elimina gli enti pubblici dai servizi funebri. Se non ci sarà alcuna modifica noi e altre pubbliche assistenze non on potremo più dare questi servizi. Per noi rappresentano l'80 per cento del bilancio. Nel momento in cui dovessero mancare quelle entrate, oppure dovessimo smembrare l'ente in due parti per farlo diventare privato, dovremmo affrontare spese ancor più importanti e nella peggiore delle ipotesi dovremmo tagliare sui servizi sociali".

Se questo era il punto della Pubblica assistenza, oggi a margine della presentazione dello sportello "Maggiordomo di quartiere", l'assessore Giampedrone ha fatto un punto della situazione: "Già in campagna elettorale ci eravamo presi l'impegno di risolvere il problema segnalato dalle pubbliche assistenze. C'è un impegno da parte di tutte le forze politiche a rivedere questa norma, per poi portarla in commissione cosiliare. In questi giorni si stanno scegliendo i presidenti sarà sicuramente uno dei primi temi che verrà affrontato e ci sarà anche la spinta da parte della Lista di Cambiamo, del presidente Toti, ma questo avverrà con una certa trasversalità nell'alveo del consesso consiliare al fine di trovare la soluzione migliore. Al momento chiaramente non sappiamo ancora tutto l'iter, ma l'impegno delle forze politiche a mantenerlo c'è".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News