Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Agosto - ore 08.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Scuole superiori "amianto free", in primavera l'ultima rimozione al Cardarelli

Dagli uffici dell'edilizia scolastica della Provincia fanno anche il punto dei lavori nei vari istituti per adeguamento statico e manutenzione.

Scuole superiori "amianto free", in primavera l'ultima rimozione al Cardarelli

La Spezia - In primavera negli istituti superiori non ci sarà più l'amianto. La conferma arriva dagli uffici tecnici della Provincia che si occupano di edilizia scolastica. Questo intervento definitivo che cancella il brutto ricordo dell'amianto nelle scuole si terrà nella palestra dell'istituto Cardarelli. Si chiude così un ciclo che in provincia è durato più di 20 anni.
E in questi giorni la zona di Via Montepertico, sede del Cardarelli e del Casini, è nell'occhio del ciclone. Da un paio di giorni infatti i ragazzi sino in stato di agitazione lamentando diversi problemi strutturali all'interno della scuola: le tapparelle non si possono alzare, mancano le maniglie di alcune porte solo per citarne alcune.
La lista decantata dagli studenti a forza di slogan fuori dalla scuola è decisamente lunga, ma a conti fatti agli uffici della Provincia non è arrivata alcuna segnalazione. Per cercare la pace e riportare la tranquillità in questo caldo gennaio domani i tecnici della Provincia andranno a fare un sopralluogo.
“Sarà utilissimo per prendere coscienza di quanto lamentano i ragazzi - spiegano dagli uffici dell'edilizia scolastica - anche se fino ad oggi non ci erano arrivate particolari segnalazioni. Alcuni interventi sicuramente saranno da fare ma allo stesso tempo sarà nostro compito verificare la natura delle segnalazioni. Non è da escludere che alcune circostanze siano dovute alla scarsa cura della struttura da parte dei ragazzi. E' capitato negli anni che dovessimo riparare un condizionatore che però veniva usato come panca. Chiaramente il nostro dovere è garantire scuole funzionali nonostante le risorse risicate”.
Al di là dell'attuale situazione del Casini che rimane tutta da valutare la Provincia ha a disposizione, fuori dal bilancio, una serie di finanziamenti e regionali che permetteranno di definire interventi che riguardano gli istituti superiori.
“A Sarzana - proseguono dagli uffici provinciali - completeremo l'adeguamento statico e sismico per il quale è stato stanziato un milione di euro, (anche il Palazzo del Governo è in fase di adeguamento, ndr). Altri 930mila sono in fase di definizione ma saranno utilizzati per l'edilizia scolastica. Tra gli interventi già programmati, c'è l'ammodernamento dei bagni destinati ai disabili al Cappellini-Sauro e nella palestra del Fossati-Da Passano”.
Facendo un passo indietro ritorniamo però in Via Montepertico. “Nell'area sportiva - concludono da Via Veneto - dalla palestra, alla tensostruttura verranno fatte opere di manutenzione straordinaria”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News