Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Giugno - ore 22.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Scrutini fiume, 13 ore e mezzo il record. E un presidente se ne va

La nottata elettorale tra domenica e lunedì è stata caratterizzata da intoppi e momenti di tensione. L'ultimo plico è stato consegnato in Comune alle 12.30, mentre sono in corso le verifiche su quanto accaduto in Via Monfalcone.

Scrutini fiume, 13 ore e mezzo il record. E un presidente se ne va

La Spezia - Una notte elettorale lunga ed estenuante, che per alcuni si è protratta addirittura sino alle 12.30. E' stato allora, infatti, che l'ufficio elettorale del Comune ha ricevuto il materiale dall'ultimo dei presidenti di seggio.
Voti disgiunti per 12 candidati a sindaco e doppia preferenza di genere per 744 candidati al consiglio comunale, insieme ai voti contestati dai rappresentanti di lista, sono stati quindi scogli insormontabili per i membri di alcuni seggi elettorali cittadini, che hanno finito per prolungare le operazioni di scrutinio anche per più di 12 ore.

Intoppi e lungaggini che hanno avuto il loro climax nell'episodio che si è verificato a notte fonda in una delle cinque sezioni presenti all'interno delle scuole elementari di Via Monfalcone.
Quando le operazioni di scrutinio erano ben lungi dall'essere concluse, a causa di difficoltà negli innumerevoli conteggi e riconteggi di schede e voti, il presidente della sezione ha lasciato il seggio e i suoi collaboratori. Dopo momenti di panico e di sconcerto per una situazione assolutamente inusuale, lo scrutinio è stato portato avanti dal vicepresidente e alcuni operatori dei Servizi demografici dell'Ufficio elettorale di Palazzo civico.
L'indomani i responsabili dell'Ufficio elettorale del Comune hanno segnalato il fatto alla prefettura e alla Corte d'appello di Genova, organi che nomina i presidenti di seggio, che stanno ora procedendo ad effettuare le dovute verifiche sulle cause dell'abbandono del seggio da parte del presidente e per capire come procedere.
E' ancora presto, dunque, per avere una risposta ufficiale sulle motivazioni del gesto, se dovuto a un crollo nervoso o se determinato da precise cause di forza maggiore. Se fosse verificata una inadempienza da parte del presidente del seggio questi rischierebbe come minimo la cancellazione del suo nome dall'elenco delle persone idonee all'ufficio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure