Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Settembre - ore 14.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Scoperta la sirena del Golfo: "Simbolo del ponte con la Russia" | Foto

Davanti alla cittadinanza la prima della statua in bronzo del Maestro Aidyn Zeinalov che ha donato l'opera.

Scoperta la sirena del Golfo: "Simbolo del ponte con la Russia"

La Spezia - L'inno di Mameli e quello russo, innanzitutto. Poi le parole delle autorità, dello scultore, del console generale della Federazione Russa Marat Pavolv a "benedire" la scopritura della “Sirena del Golfo”, la statua in bronzo donata alla Spezia dal Maestro russo Aidyn Zeinalov. A sollevare il drappo che ricopriva la scultura è stato il sindaco Pierluigi Peracchini intorno alle 12.30, nell’area all’incrocio tra Passeggiata Morin e Banchina Revel affollata di spezzini e turisti. Il posto ideale, insomma, per accogliere i viaggiatori in visita nel golfo dei Poeti, che vorranno farsi rapire dal fascino dell’incantatrice marina scolpita nel 2015 da Zeinalov che nel suo breve intervento ha detto che la città della Spezia era nel destino di quell'operta.

Come detto l’inaugurazione della statua sarà soltanto la prima di altri eventi analoghi: l’opera d’arte, infatti, oltre ad impreziosire il nostro fronte mare rinsaldando i legami di amicizia fra Italia e Russia, darà il via anche ad un percorso turistico-culturale che vedrà presto altre creazioni artistiche in città, grazie alla generosità di artisti e mecenati. Questo è l’obiettivo dell’amministrazione comunale, come hanno sottolineato il Sindaco Peracchini e l’Assessore alla Cultura Paolo Asti nel loro discorso durante la cerimonia d’inaugurazione. Accompagnamento musicale a cura degli allievi del Liceo musicale “Cardarelli Clara Guerrieri, Francesco Ciocconi, Federico Rosi ed Edoardo Filippi, il quartetto della classe di sassofoni di Valentina Renesto.

Aidyn Zeinalov, accompagnato dall’interprete Carlo Visintini, fotografo ed organizzatore di eventi tra l’Italia e la Russia – che si è fatto promotore dell’evento insieme all’Architetto Aldo Bogliolo – ha tenuto a sottolineare come la bellezza del Golfo dei Poeti lo abbia incantato al punto che sta già lavorando ad una nuova opera. Per l’occasione erano presenti, oltre alle autorità cittadine e a diversi esponenti del mondo culturale, anche la delegazione della città di Bayreuth presente in città per le attività inerenti il gemellaggio con la Spezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News