Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Febbraio - ore 20.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sarà demolita la nave che ospitava i presidenti

Nave Argo chiude cinquant'anni in mare. Nato come yacht di lusso, era in verità una nave spia per tenere d'occhio i sovietici nel Mediterraneo. Poi trasformata in idroambulanza e infine panfilo per Ciampi e Napolitano.

un pezzo di storia
Sarà demolita la nave che ospitava i presidenti

La Spezia - Entro il 2022 la mitica Nave Argo sarà demolita. La Marina Militare ha ufficialmente compiuto il primo passo verso il tramonto dello yacht nato per spiare le unità sovietiche nel Mediterraneo durante la Guerra Fredda, poi diventato nave soccorso in caso di incidenti ai sottomarini e infine nave di rappresentanza su cui hanno viaggiato i presidenti della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano. Una storia affascinante quella dell'imbarcazione, classificata ufficialmente come "Nave servizi vari" e varata ormai quasi cinquant'anni fa. Pezzo di storia della Marina Militare ma anche dell'industria italiana, visto che è un esempio della cantieristica pre vetroresina.

Quei 24 metri di fasciame di legno, costruiti presso il cantiere Italcraft di Gaeta, erano stati battezzati MEN 209 inizialmente. Sotto l'elegante aspetto di una barca di piacere, si nascondevano invece alcune delle tecnologie più avanzate dell'epoca per le operazioni di sorveglianza. Qualcosa di più in verità, visto che si trattava di un'unità Sigint, ovvero "Spionaggio di segnali elettromagnetici". Strumenti celati, come raccontò negli scorsi anni uno dei comandanti della nave, in una zona attigua alla cabina dell'armatore. Nel 1992 una serie di lavori la trasformarono in un'unità moto soccorso sommergibili, con una nuova livrea bianca dal grigio originale.
Gli spezzini la conoscono con la colorazione blu navy. Fa base qui da tempo, passata al gruppo navi ausiliare, e usata in occasioni di rappresentanza. E' stata tra le altre cose nave di comitato per il Trofeo Mariperman. Ma soprattutto nel 2011, in occasione della Festa della Marina, sbarcò il presidente Napolitano su Passeggiata Morin affollata di migliaia di persone. Lo stesso successe nelle occasioni di Venezia, Civitavecchia e Napoli.

Ora il suo destino è di essere venduta e trasferita in un cantiere di demolizione per esser smantellata. Insieme a lei avranno stesso destino Nave Murena, Nave Porpora e Nave Astice. Si tratta in questo caso di tre dragamine costruiti alla fine degli anni Cinquanta, prima che in questo settore prendesse campo l'industria nazionale diventata un punto di riferimento a livello mondiale. Hanno contribuito a ripulire il Mediterraneo dalle mine della Seconda Guerra Mondiale. Un anno fa l'ultimo ammaina bandiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News