Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Luglio - ore 22.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sanità, Confsal e Fials: "Il tempo degli incontri è finito, pronti alla mobilitazione generale"

Sanità, Confsal e Fials: "Il tempo degli incontri è finito, pronti alla mobilitazione generale"

La Spezia - "Quella che sta vivendo la sanità spezzina sempre più appare come un'autentica Via Crucis, che ad ogni giorni aggiunge nuove pene e disfunzioni, dalla sala operatoria allagata alla perdita di nuovi posti letto in Neurologia, alla messa in discussione della convenzione con l’Opa, ai mille problemi che sembrano ostacolare ogni giorno la ripartenza dei lavori del nuovo Felettino, che il sindaco, nel recente incontro, pur in vista di un ok della conferenza dei servizi sulle varianti proposte, non è sembrato considerare così certa.
Insomma abbiamo ormai superato la fase degli incontri, delle richieste di incontri, dei comunicati di lamentela". Così il segretario provinciale di Confsal, Lorenzo Moimare, e la segretaria provinciale di Fials, Luciana Tartarelli, intervengono a tutela della sanità spezzina, ormai sempre più martoriata da disservizi strutturali e carenze di personale.

"Siccome questa situazione coinvolge prima di tutto, pesantemente e in prima persona tutti gli operatori della sanità, costretti ad autentici miracoli di impegno e professionalità per tenere in piedi la traballante sanità spezzina, ma danneggia anche tutto il resto della popolazione, in un servizio particolarmente delicato ed importante, è arrivato il momento di lavorare per una mobilitazione di tutti, senza distinzioni e bandiere, fino, se necessario, a coinvolgere lavoratori e popolazione in uno sciopero generale provinciale. A questo proposito lanciamo un altro appello alle altre organizzazioni sindacali per intraprendere un percorso comune di coinvolgimento della associazioni della società civile e di tutti i cittadini, con l’obbiettivo o di ottenere una svolta decisiva o di arrivare appunto ad una mobilitazione generale della città. Altrimenti ci muoveremo con chi ci sta, ma sicuramente non potremo accettare supinamente altri colpi alla sanità spezzina", concludono Moimare e Tartarelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Lo Spezia 19/20 prende forma, secondo voi oggi è più forte o più debole del suo predecessore?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News